Numero di saponificazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il numero di saponificazione (o "indice di saponificazione") è la quantità di base (in genere idrossido di potassio in etanolo) espressa in milligrammi necessaria per saponificare un grammo di campione di grasso e neutralizzare gli acidi grassi liberi.

È usato come indice del peso molecolare medio degli esteri degli acidi grassi che costituiscono il campione.

Alcuni metodi ufficiali standardizzati per la sua misurazione sono: ASTM D 94 e DIN 51559.

La sua misura è generalmente basata su una retro-titolazione: il campione viene trattato con una quantità nota di soluzione di base certamente in eccesso e scaldandolo a ricadere per almeno un'ora. Al termine dell'ora, dopo raffreddamento, l'eccesso di base che non ha reagito viene misurato per titolazione con una soluzione di acido forte (generalmente acido cloridrico) in presenza di fenolftaleina. La medesima misura viene effettuata su un bianco, del tutto identico al campione ma non contenente alcun grasso.

Il numero di saponificazione si calcola secondo la formula:


 \frac{\left(V-{V_{1}}\right)*N*{M_{base}}}{m_{Ag}}
dove {V} è il volume di soluzione di acido cloridrico impiegato nella prova in bianco, espresso in millilitri;
dove {V_{1}} è il volume di soluzione di acido cloridrico impiegato nella prova reale, espresso in millilitri;
dove {N} è il fattore di normalità della soluzione di acido cloridrico;
dove {M_{base}} è la massa molecolare della base utilizzata per la saponificazione (56 per KOH e 40 per NaOH);
dove {m_{Ag}} massa del campione prelevato per la determinazione, espressa in in grammi.


Tabella dei numeri di saponificazione per alcuni grassi[modifica | modifica sorgente]

I seguenti valori sono valori medi espressi in milligrammi di idrossido di sodio che è comunemente utilizzato per ottenere saponi solidi.[1][2][3][4]

Per calcolare il numero di saponificazione in idrossido di potassio occorre moltiplicare i numeri di saponificazione di seguito riportati per il fattore di conversione 1.402 rapporto tra il peso molecolare del KOH e il NaOH.

I saponi ottenuti a partire da idrossido di potassio hanno consistenza liquida o di gel.[5]

Nome olio Numero di Saponificazione in NaOH (mg)
Burro di cacao 137
Burro di karité 128
Burro di mango 128
Cera carnauba 69
Cera d'api 69
Lanolina 74
Olio di arachidi 136
Olio di avocado 133
Olio di borragine 136
Olio di canapa 135
Olio di cartamo 136
Olio di cocco 190
Olio di colza o ravizzone 124
Olio di enotera 136
Olio di fegato di merluzzo 132
Olio di germe di grano 131
Olio di girasole 134
Olio di jojoba 59
Olio di macadamia 139
Olio di mais 136
Olio di mandorle dolci 136
Olio di neem 139
Olio di nocciole 136
Olio di noccioli di albicocca 135
Olio di noccioli di palma 156
Olio di noci 135
Olio di oliva 134
Olio di palma 141
Olio di pistacchi 135
Olio di ricino 128
Olio di riso o di crusca di riso 128
Olio di rosa mosqueta 132
Olio di semi di cotone 138
Olio di semi di lino 136
Olio di semi di zucca 133
Olio di senape 124
Olio di sesamo 133
Olio di soja 135
Olio di vinaccioli 126

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Firestone, Physical and Chemical Characteristics of Oils, Fats, and Waxes, 2ª ed., Urbana, IL, AOCS Press, 2006.
  2. ^ F. D Gunstone, J. L Harwood e Dijkstra, The Lipid Handbook, 3ª ed., Boca Raton, FL, CRC Press, 2006.
  3. ^ R. M. C. Dawson, W. H. Elliott e K. M. Jones, Data for Biochemical Research, 3ª ed., Oxford, Clarendon Press, 1986.
  4. ^ P.L. Altman e D.S. Dimmer in Federation of American Societies for Experimental Biology, Biology Data Book, vol. 1, 2ª ed., Bethesda, MD, 1972.
  5. ^ G. Vittorio Villavecchia e G. Eigenmann in HOEPLI EDITORE, Nuovo dizionario di merceologia e chimica applicata, vol. 7, 1977.
chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia