Sistema di numerazione indiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Numerazione indiana)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Il sistema di numerazione indiano, usato in India, Pakistan, Bangladesh, Sri Lanka e Myanmar (Birmania), si basa sul raggruppamento a due cifre decimali, anziché a tre come accade in Occidente (in Cina e Giappone, ad esempio, il raggruppamento è a 4 cifre).

Tabella di conversione per la numerazione indiana:

Numeraz. indiana Trascr. indiana Trascr. italiana Numeraz. occidentale
1 Lakh (लाख) 1,00,000.00 100 000,00 100 migliaia
10 Lakhs 10,00,000.00 1 000 000,00 1 milione
1 Crore (करोड़) 1,00,00,000.00 10 000 000,00 10 milioni
10 Crores 10,00,00,000.00 100 000 000,00 100 milioni
100 Crores 100,00,00,000.00 1 000 000 000,00 1 miliardo

India[modifica | modifica wikitesto]

In India, oltre al lakh e al crore, è usato anche l'arab, che equivale a 100 crores (cioè un miliardo). A Mumbai (Bombay), nel gergo della malavita khokha indica un crore e peti un lakh.

Bangladesh[modifica | modifica wikitesto]

In bengali, il crore è chiamato koti o kuti.

Swahili[modifica | modifica wikitesto]

A motivo dell'influenza dell'hindi sulle popolazioni dell'Africa Orientale, il termine lakh è entrato nell'uso comune in swahili come lakhi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]