Nucleo soprachiasmatico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il nucleo soprachiasmatico è un nucleo dell'ipotalamo, formato da gruppi di neuroni, che contribuisce alla regolazione dei ritmi circadiani endogeni, l'orologio biologico, che mantiene invariati i processi fisiologici ripetitivi come i cicli della fame e del sonno.

Il nucleo contiene alcuni tipi di cellule, vari peptidi, come la vasopressina e il peptide intestinale vasoattivo, e neurotrasmettitori, che consentono l'interazione con molte altre parti del cervello.

Il nucleo soprachiasmatico riceve le informazioni dalle cellule gangliari retiniche fotosensibili, che contengono un pigmento chiamato melanopsina e seguono un tragitto chiamato tratto retino-ipotalamico, che collega al nucleo soprachiasmatico.

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina