Nuccia Focile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nuccia Focile (Militello in Val di Catania, 25 novembre 1961) è un soprano italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata in Sicilia, studiò canto a Torino con Elio Battaglia e debuttò nel ruolo di Oscar ne Un ballo in maschera di Verdi al Teatro alla Scala di Milano nel 1986. Nello stesso anno vinse il concorso International Pavarotti Competition a Filadelfia e cantò poi in diversi concerti con il famoso tenore.

Nel 1995 debuttò al Metropolitan Opera House nel ruolo di Mimì ne La bohème di Giacomo Puccini.

Successivamente cantò il ruolo di Elisabetta in Don Carlo di Verdi alla Welsh National Opera, Despina in Così fan tutte di Mozart al Metropolitan Opera House e alla Lyric Opera di Chicago, Adina in L'elisir d'amore di Donizetti all'Opéra de Monte-Carlo, Mimì al Teatro Comunale di Bologna e alla Seattle Opera e Musetta (La bohème) alla Royal Opera House di Londra.

Ella dona una "quasi insopportabile amarezza"[1] a Mimì, il suo ruolo più riuscito. Fra gli altri ruoli da lei interpretati: Donna Elvira in Don Giovanni, Ifigenia in Ifigenia in Tauride di Gluck, Nedda in Pagliacci di Leoncavallo, Alice Ford in Falstaff di Verdi, la contessa ne Le nozze di Figaro di Mozart, la protagonista in Maria Golovin di Gian Carlo Menotti, Desdemona in Otello di Verdi, Violetta ne La traviata di Verdi, Tatiana in Eugenio Onieghin di Tchaikovsky e molti altri ancora.

Ha realizzato diverse registrazioni con Philips, Opera Rara e Telarc, comprese tre opere di Mozart dirette da Charles Mackerras.

Vive vicino a Dinas Powys, Galles, con suo marito, il tenore inglese Paul Charles Clarke e la loro figlia Antonia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Seattle Opera Presents: La Bohème (31:5), May 2007 (Opera program)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 200853