Nu gaze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nu gaze
Origini stilistiche Alternative rock
Shoegaze
Elettronica
Origini culturali metà anni 2000, Regno Unito
Strumenti tipici voce, chitarra, basso, batteria, sintetizzatore
Popolarità
Generi correlati
IndietronicaNu rave - Dream pop
Categorie correlate

Gruppi musicali nu gaze · Musicisti nu gaze · Album nu gaze · EP nu gaze · Singoli nu gaze · Album video nu gaze

Il Nu gaze è il termine che viene utilizzato per indicare il movimento musicale che, sviluppatosi nel Regno Unito verso la metà degli anni duemila, si propone un recupero delle sonorità Shoegaze.

Ispirati dal lavoro di band come Jesus and Mary Chain, My Bloody Valentine e Ride, verso la metà di questa decade, tutta una nuova serie di nuove band hanno riportato lustro al genere Shoegaze, connotandolo dei suoi elementi identificativi originari.

Gruppi come Amusement Parks on Fire, Deerhunter, The Horrors, The Pains of Being Pure at Heart, A Place to Bury Strangers, Ulrich Schnauss, Silversun Pickups, Van She sono tra i maggiori esponenti di questo revival.

Una musica che, come afferma Ulrich Schnauss, musicista elettronico e produttore tedesco "è l'opposto dell'hype. Si tratta di un'emozione genuina. Si tratta di stare in piedi ad assistere ad un concerto o di camminare in giro per strada con le cuffie e di essere completamente trasportato da essa. Si tratta di quel tipo di bellezza."[1]

Gruppi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Diamond gazers - The Guardian (27 July 2007)
  2. ^ Dead Slow.
  3. ^ The Fauns.
  4. ^ Fever Dream.
  5. ^ Van She.
  6. ^ Club Fonograma Featured: Hypnomango.
  7. ^ Lazy Bones.
  8. ^ a b Leisure Suit.
  9. ^ My Bloody Valentine: peer pressure from five potential successors.
  10. ^ Me You Us Them - Post-Data.
  11. ^ a b Nu Gaze Dissected in clashmusic.com.
  12. ^ Sad Day For Puppets.
  13. ^ Sputnik Music Featured: Serena-Maneesh.
  14. ^ The Sleepover Disaster.
  15. ^ Tom Rhys.
  16. ^ angel on fire.
  17. ^ Thrushes Rule.
  18. ^ Team Ghost.
  19. ^ Vinyl Williams.
  20. ^ Asterionella.
  21. ^ Surf Club.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock