Nu Shooz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nu Shooz
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Dance pop
Freestyle
Rhythm and blues
Periodo di attività 1979-1989
Etichetta Atlantic Records, Poolside Records
Album pubblicati 3
Studio 3

I Nu Shooz sono un gruppo musicale statunitense.

Biografia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

La band è formata principalmente da una coppia di coniugi statunitensi, John Smith e Valerie Day, originari di Portland nell'Oregon.

È stata molto attiva negli anni ottanta, e hanno pubblicato tre album negli Stati Uniti, mentre l'album che ha avuto un successo a livello internazionale è stato Poolside del 1985.

In questo album è contenuto il brano più popolare del duo americano, I Can't Wait. Questo singolo si piazza al primo posto nella Billboard Hot Dance Club Party, al secondo posto nella classifica R&B, e al terzo posto nella Billboard Hot 100 nel 1986. Nel Regno Unito si piazza invece al secondo posto, e raggiunge anche la Top 20 negli altri paesi europei, tra cui in Italia, dove si piazza alla decima posizione. Altro singolo di una certa rilevanza è Point of No Return.

Nel 1987, ricevono la nomination al Grammy Award al miglior artista esordiente, per il successo riscosso l'anno precedente, ma perso nella volata finale contro Bruce Hornsby & The Range. Nel 1988, pubblicano l'album Told U So , e a seguire, registrano l'album Eat & Run, che però non verrà mai pubblicato.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1982 - Can't Turn It Off (Nebula Circle)
  • 1986 - Poolside (Atlantic Records) US #27, UK #32
  • 1988 - Told U So (Atlantic Records) US #93
  • 1989 - Eat & Run (Atlantic Records, mai pubblicato)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986 - I Can't Wait - US #3, US R&B #2, US Adult Contemporary #38, US Dance #1, UK #2, ITA #10
  • 1986 - Point of No Return - US #28, US R&B #35, US Dance #1, UK #48
  • 1986 - Don't Let Me Be the One - US Dance #39
  • 1988 - Should I Say Yes - US #41, US R&B #17
  • 1988 - Are You Lookin' for Somebody Nu - US Dance #2
  • 1992 - Time Will Tell
  • 1995 - I Can't Wait: Unplugged

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]