Nowa Huta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 50°04′20″N 20°02′15″E / 50.072222°N 20.0375°E50.072222; 20.0375 Nowa Huta è un quartiere di Cracovia. È stato costruito in epoca comunista attorno ad un'enorme acciaieria. Dista 9 chilometri da Cracovia ed è impressionante per la sua estensione: quando gli impianti erano ancora in piena attività impegnavano ben 40.000 operai, mentre la sola acciaieria è grande 5 volte il centro storico di Cracovia.

Nowa Huta significa Nuova Acciaieria: il quartiere era sorto nei primi anni '50, come esempio della città ideale comunista, dove l'urbanistica prevedeva larghi viali, un ampio rapporto tra verde e costruito, e tutti i servizi sociali essenziali per una comunità. La sua visita poi termina con l'arca della Pace, la chiesa fatta costruire da Karol Wojtyła in forte opposizione al regime comunista.

I problemi sociali più rilevanti a Nowa Huta sono disoccupazione (gli operai sono scesi a 7000, di cui 2000 in esubero e quindi a rischio), criminalità giovanile e l'inquinamento, che è progressivamente migliorato con la riduzione delle acciaierie attive e il loro ammodernamento.

Localizzazione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Polonia Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Polonia