Notte a Corduba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Notte a Corduba
Titolo originale A Dying Light in Corduba
Autore Lindsey Davis
1ª ed. originale 1996
Genere romanzo
Sottogenere giallo
Lingua originale inglese
Ambientazione Roma imperiale, 72
Protagonisti Marco Didio Falco

Notte a Corduba (A Dying Light in Corduba) è un romanzo giallo del 1996 scritto da Lindsey Davis, ottavo volume della serie ambientata nella Roma imperiale del I secolo, incentrata sulle indagini dell'investigatore privato Marco Didio Falco.

Trama[modifica | modifica sorgente]

A Roma Marco Didio Falco si trova coinvolto in una lotta di potere fra due importanti funzionari imperiali: l'infido Anacrite, la prima spia, e l'ancor più infido Claudio Leta, il primo segretario. Dopo un banchetto della ricca corporazione dei produttori di olio d'oliva della Betica, al quale Falco è stato invitato da Leta, Anacrite è ferito gravemente e un suo agente viene ucciso. Falco sospetta che dietro l'aggressione ci sia il tentativo di creare un cartello dell'olio d'oliva, organizzato da un potente senatore. Per risolvere il caso, deve immediatamente partire per la Betica. La fidanzata Elena Giustina decide di accompagnarlo nonostante l'avanzato stato di gravidanza.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]