Nothing Compares 2 U

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nothing Compares To You
SineadNothing2UVideo.jpg
Screenshot tratto dal videoclip del brano
Artista Sinéad O'Connor
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1990
Durata 5 min : 09 s
Album di provenienza I Do Not Want What I Haven't Got
Genere Pop
Etichetta Chrysalis Records
Produttore Sinéad O'Connor, Nellee Hooper
Registrazione 1989
Formati CD, 7"
Certificazioni
Dischi d'oro Germania Germania[5]
(Vendite: 250.000+)
Dischi di platino Austria Austria[1]
(Vendite: 30.000+)
Regno Unito Regno Unito[2]
(Vendite: 600.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[3]
(Vendite: 1.000.000+)
Svezia Svezia[4]
(Vendite: 50.000+)
Sinéad O'Connor - cronologia
Singolo precedente
Jump In the River
(1989)
Singolo successivo
The Emperor's New Clothes
(1990)

"Nothing Compares To You" è un brano musicale scritto a metà anni ottanta da Prince, per il gruppo musicale The Family. Nel 1990, una cover del brano, interpretata da Sinéad O'Connor ottenne un enorme successo in diversi paesi, arrivando ai vertici delle classifiche negli Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda, Canada, ed Europa. Soggetto del brano è l'attrice Susannah Melvoin.[6] La versione della O'Connor fu inclusa nell'album I Do Not Want What I Haven't Got. Nel 2004, la rivista Rolling Stone ha piazzato la canzone alla posizione 162 della Lista delle 500 migliori canzoni, che contiene soltanto due canzoni di quegli anni.

Il video[modifica | modifica sorgente]

Principalmente girato a Parigi, il video di Nothing Compares 2 U è stato diretto da John Maybury. Il video consiste quasi esclusivamente di un primo piano sul viso della O'Connor, mentre canta il brano. Verso la fine del video, la cantante versa un paio di lacrime. La O'Connor commentò durante lo speciale 100 Greatest Songs of the 90s del canale VH1, che fu a causa dei versi "All the flowers that you planted, Mama, in the backyard / All died when you went away" (in italiano "Tutti i fiori che hai piantato nel giardino di dietro, mamma / sono morti quando sei andata via"), dato che lei aveva un rapporto conflittuale con la madre deceduta. Il video vinse l'MTV Video Music Awards nel 1990, che per la prima volta fu assegnato a un artista donna.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

7" single
  1. "Nothing Compares 2 U" (5:08)
  2. "Jump in the River" (4:13)
CD maxi
  1. "Nothing Compares 2 U" (5:08)
  2. "Jump in the River" (4:13)
  3. "Jump in the River" (instrumental) (4:04)

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (1989-1990)[7][8][9][10][11][12] Posizione
più alta
US Billboard Hot 100 1
US Billboard Hot Mainstream Rock Tracks 23
US Billboard Hot Adult Contemporary Tracks 2
US Billboard Alternative Songs 1
Australia 1
Austria 1
Francia 5
Germania 1
Irlanda 1
Italia 1
Norvegia 1
Svezia 1
Svizzera 1
Regno Unito 1

Classifiche decennali[modifica | modifica sorgente]

Classifica (1990–1999) Posizione
Stati Uniti[13] 82

Altre cover[modifica | modifica sorgente]

Del brano nel corso degli anni sono state registrate numerose cover, quasi tutte ispirata alla versione di Sinead O'Connor. Anche Prince registrò il brano nel 1993 nell'album The Hits/The B-Sides. Altre importanti versioni sono state incise dagli Stereophonics nel 2002, dai Me First and the Gimme Gimmes nel 2003, dalle All Angels nel 2007 e da Annalisa nel 2012.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ IFPI Austria - Verband der Österreichischen Musikwirtschaft
  2. ^ http://www.bpi.co.uk/certifiedawards/search.aspx
  3. ^ RIAA - Gold & Platinum Searchable Database - November 03, 2013
  4. ^ http://www.ifpi.se/wp-content/uploads/guld-platina-1987-1998.pdf
  5. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank
  6. ^ Lewis, Everett, commento del DVD, Luster
  7. ^ "Nothing Compares 2 U", in various Singles Chart Lescharts.com (Retrieved April 7, 2008)
  8. ^ German Singles Chart Charts-surfer.de (Retrieved April 7, 2008)
  9. ^ Irish Single Chart Irishcharts.ie (Retrieved April 7, 2008)
  10. ^ UK Singles Chart Chartstats.com (Retrieved April 7, 2008)
  11. ^ Billboard Billboard.com (Retrieved April 7, 2008)
  12. ^ Italian Single Chart Hit parade Italia (Retrieved May 30, 2008)
  13. ^ Geoff Mayfield, 1999 The Year in Music Totally 90s: Diary of a Decade - The listing of Top Pop Albums of the 90s & Hot 100 Singles of the 90s, Billboard. Nielsen Business Media, Inc, 25 dicembre 1999. URL consultato il 15 ottobre 2010.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica