Nortriptilina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Nortriptilina
Nortriptyline.svg
Nome IUPAC
3-(10,11-diidro-5H-dibenzo[a,d][7]annulen-5-ilidene)-N-metilpropan-1-ammina
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C19H21N1
Massa molecolare (u) 263,38
Numero CAS [72-69-5]
Codice ATC N06AA01
PubChem 4543
DrugBank APRD00602
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
Orale
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante

attenzione

Frasi H 302
Consigli P ---[1]

La nortriptilina è un principio attivo della classe degli antidepressivi triciclici.

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Viene utilizzato come terapia contro la depressione, enuresi notturna e dolore neuropatico.

Controindicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Controindicato in soggetti con cardiopatie gravi

Dosaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Depressione: Adulti, 75-100 mg (dose massima 150 mg al giorno) Anziani, 30-50 mg, Adolescenti, 30-50 mg
  • Enuresi notturna: 10-35 mg al giorno (dipende dall'età)

Effetti indesiderati[modifica | modifica wikitesto]

Fra gli effetti collaterali più frequenti si riscontrano secchezza delle fauci, disturbi visivi, rash cutaneo, sincope, ipomania, cefalea, nausea, tachicardia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 12.11.2012, riferita al cloridrato

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • British national formulary, Guida all'uso dei farmaci 4 edizione, Lavis, agenzia italiana del farmaco, 2007.