North American T-2 Buckeye

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
North American T-2 Buckeye
Una coppia di T-2 Buckeye appartenente al VT-9 Training Squadron dell'US Navy, in volo; 2004.
Una coppia di T-2 Buckeye appartenente al VT-9 Training Squadron dell'US Navy, in volo; 2004.
Descrizione
Tipo addestratore imbarcato
Equipaggio 1 pilota
1 istruttore
Costruttore Stati Uniti North American
Data primo volo 31 gennaio 1958
Data entrata in servizio novembre 1959
Data ritiro dal servizio 2008
Utilizzatore principale Stati Uniti US Navy
Altri utilizzatori Grecia HAF
Venezuela FAV
Esemplari 529
Costo unitario 1.500.000$
Altre varianti T2J-1 / T-2A, T-2B, T-2C, T-2D, T-2E
Dimensioni e pesi
Lunghezza 11,78 m (38 ft 8 in)
Apertura alare 11,63 m (38 ft 2 in)
Altezza 4,49.5 m (14 ft 9 in)
Superficie alare 23,7 (255 ft²)
Peso a vuoto 3 652 kg (8 115 lb)
Peso max al decollo 5 931 kg (13 180 lb)
Propulsione
Motore 2 turbogetto J58-GE-4
Spinta 13 kN ciascuno
Prestazioni
Velocità max 0,7 Ma (834 km/h in quota)
Autonomia 1 456 km
Tangenza 13 500 m
Note dati relativi alla versione T-2C Buckeye

[senza fonte]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il North American T-2 Buckeye è un aereo da addestramento basico, monoplano ad ala media e biturbina, sviluppato dall'azienda aeronautica statunitense North American Aviation nei tardi anni cinquanta.

Progettato su specifiche U.S. Navy per il passaggio degli allievi pilota su aerei a turbogetto, entrò in servizio nel 1959 equipaggiando i reparti di addestramento della marina militare statunitense fino al 2008, anno in cui fu definitivamente rimpiazzato dal McDonnell-BAe T-45 Goshawk[1]. Trova ancora impiego nella Polemikí Aeroporía, l'aeronautica militare greca, in 40 esemplari.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1956, il Bureau of Aeronautics (BuAer), il dipartimento della United States Navy, la marina militare degli Stati Uniti d'America, deputato alla gestione del materiale e tecnologia della propria componente aerea, emise una specifica per la fornitura di un nuovo modello a getto destinato all'addestramento avanzato, un mezzo per formare gli allievi piloti alle tecniche di combattimento aereo ed al bombardamento nonché alle procedure per l'appontaggio. Tra i progetti presentati venne scelta la proposta della North American Aviation, un modello che abbinava le caratteristiche e le tecnologie di due velivoli già operativi come il caccia imbarcato FJ-1 Fury e l'addestratore ad elica T-28 Trojan.[2]

La prima versione del velivolo, designata T2J-1, è entrata in servizio nel 1959. Nel 1962 venne nuovamente designato come T-2A. La versione T-2A era alimentata da un Westinghouse J34-WE-46/48. Nella versione T-2B invece, il Buckeye, venne dotato di due Pratt & Whitney J60. Con la versione T-2C, vennero installati due General Electric J85 che aumentarono considerevolmente le prestazioni. Per le esportazioni la North American progettò le versioni T-2D (per l'aeronautica militare venezuelana) e T-2E (per l'aeronautica militare greca). Il T-2 ha sostituito il T2V-1 Seastar come addestratore.

Il T-2 fu progettato come un addestratore economico ed efficiente per l'US Navy. L'ala dritta era molto simile a quella del FJ-1 mentre il cockpit era simile al T-28C. Originariamente il T-2 non era armato anche se aveva la predisposizione per due mitragliatrici sub-alari da 0.50 o per 100 libbre (45kg) di bombe o razzi da 2.75.

Tutti i T-2 sono stati costruiti a Columbus, in Ohio. Il nome Buckeye deriva dal nome con cui è comunemente conosciuto l'albero Aesculus glabra, uno dei simboli nazionali dello stato dell'Ohio.

Ogni pilota dell'US Navy dal 1950 al 2004 è stato addestrato sul T-2. Nel 2004 il T-2 è stato sostituito dal T-4 mentre nel 2008 è stato ritirato dal servizio[3].

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Grecia Grecia
Stati Uniti Stati Uniti
Venezuela Venezuela

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ T-2 Buckeye.
  2. ^ Warbird Alley, North American (Rockwell) T-2 Buckeye
  3. ^ http://www.history.navy.mil/nan/backissues/2000s/2003/nd03/buckeye.pdf.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]