Norman Robert Pogson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Norman Robert Pogson (Nottingham, 12 marzo 182923 giugno 1891) è stato un astronomo inglese.

Nacque nella città di Nottingham, in Inghilterra. All'età di 18 anni aveva già calcolato le orbite di due comete.

Divenne assistente all'Osservatorio Radcliffe di Oxford nel 1851; nel 1860 si spostò a Madras, in India, diventando l'astronomo del governo. All'Osservatorio di Madras compilò il Catalogo Madras di 11015 stelle; scoprì inoltre cinque asteroidi e sei stelle variabili.

Il suo contributo più consistente fu notare che nel sistema di magnitudine introdotto dall'astronomo greco Ipparco le stelle di prima magnitudine erano circa cento volte più luminose delle stelle di sesta magnitudine, dunque la diminuzione di luminosità per ogni classe era nell'ordine della radice quinta di cento, che vale circa 2.512. Questo valore è utilizzato ancora oggi nella scala delle magnitudini.

Per adattarsi alla scala empirica di magnitudini stabilita fin dall'antichità fu infatti introdotta la seguente relazione matematica:

m_{2} - m_{1} = -2.5 \log_{10} {\frac{L_2}{L_1}}

dove m sono le magnitudini delle stelle e L è la luminosità delle due stelle.

Nel 1868 e nel 1871 Pogson partecipò alle spedizioni per l'osservazione di due eclissi solari.

Nel corso della sua carriera scoprì un totale di otto asteroidi e di 21 stelle variabili. Fu direttore dell'Osservatorio di Madras per 30 anni, fino alla morte. Portano il suo nome un asteroide, 1830 Pogson, ed il cratere Pogson sulla Luna.

Asteroidi scoperti[modifica | modifica sorgente]

Pogson ha scoperto 8 asteroidi:

Asteroide Data della scoperta
42 Isis 23 maggio 1856
43 Ariadne 15 aprile 1857
46 Hestia 16 agosto 1857
67 Asia 17 aprile 1861
80 Sappho 2 maggio 1864
87 Sylvia 16 maggio 1866
107 Camilla 17 novembre 1868
245 Vera 6 febbraio 1885

Controllo di autorità VIAF: 18005883

astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica