Non guardarmi: non ti sento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Non guardarmi: non ti sento
Non guardarmi, non ti sento.png
Richard Pryor e Gene Wilder in una scena
Titolo originale See No Evil, Hear No Evil
Paese di produzione USA
Anno 1989
Durata 103 min
Colore technicolor
Audio sonoro dolby
Genere comico
Regia Arthur Hiller
Soggetto Earl Barret, Arne Sultan, Marvin Worth
Sceneggiatura Earl Barret, Arne Sultan
Effetti speciali Connie Brink, Bill Traynor
Musiche Stewart Copeland
Scenografia George DeTitta Jr.
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Non guardarmi: non ti sento (See No Evil, Hear No Evil) è un film statunitense del 1989 con Gene Wilder, Richard Pryor, Anthony Jared Zerbe, Kevin Spacey e Joan Severance, diretto da Arthur Hiller.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un uomo viene assassinato. Gli unici testimoni sono Dave e Wally, rispettivamente un sordo e un cieco. Il primo ha in parte visto l'assassino, ma non ha sentito niente, il secondo ha udito lo sparo, ma non ha visto niente. Da una parte sono terrorizzati dal vero killer che col complice li vuole morti, dall'altra sono braccati dalla polizia che li crede colpevoli; i due cercano, tra numerose situazioni divertenti, di salvare la pelle e di assicurare alla giustizia il vero assassino.

Note di produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film gioca sulle situazioni di comicità derivanti dall'incontro tra una persona sorda (Wilder) ed una cieca (Pryor). Tra gli altri attori, da segnalare un giovane Kevin Spacey. Per scrivere la sceneggiatura del film ci sono voluti ben cinque sceneggiatori: Earl Barret, Arne Sultan, Eliot Wald, Andrew Kurtzman e lo stesso Gene Wilder.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema