Nomi cinesi proibiti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Nomi cinesi proibiti
Titolo in cinese
Cinese semplificato: 避讳
Cinese tradizionale: 避諱
Pinyin: bìhuì
Wade-Giles:

Un tempo, nella cultura popolare cinese, era seguita la norma dei nomi proibiti. Si trattava di una proibizione dell'uso di alcuni nomi (particolarmente nei caratteri scritti), specialmente degli imperatori e dei loro antenati.

La proibizione di nomi particolari[modifica | modifica sorgente]

  • Il tabù dei nomi di stato (国讳; 國諱) era il tabù contro l'uso dei nomi dell'imperatore e dei suoi antenati. Per esempio, durante la Dinastia Qin, veniva evitato il nome di Qin Shi Huang Zheng(政), ed il primo mese dell'anno "Zheng Yue" (正月: il mese dritto) era rinominato Duan Yue (端月: il mese giusto/di diritto). Generalmente si evitavano i nomi degli antenati fino a sette generazioni indietro.
  • Il tabù dei nomi di clan (家讳; 家諱) era il tabù contro l'uso dei nomi dei propri antenati.
  • Il tabù dei nomi delle santità (聖人諱) era il tabù contro l'uso dei nomi di persone rispettate. Per esempio il nome di Confucio era un tabù durante la Dinastia Jin.

Nei documenti diplomatici e nelle lettere fra clan erano rispettati i nomi tabù di ogni gruppo.

Nel 1777, Wang Xi Hou (王錫侯) scrisse su un suo libro il nome dell'imperatore Qianlong e per questo venne giustiziato insieme ai suoi parenti.

C'erano tre modi di evitare un carattere:

  • Cambiandolo in un altro, che sembrava uguale o simile;
  • Lasciando uno spazio bianco al suo posto;
  • Eliminando un tratto nel carattere, specialmente il tratto finale.

Sebbene questi tabù non siano più ora strettamente seguiti, sono ancora praticati da molte persone che evitano di dare ai propri figli dei nomi uguali o talvolta anche simili a quello dei propri antenati. Questo spiega come mai anche i cinesi moderni considerano irrispettoso chiamare i propri ascendenti per nome e come mai sia raro trovare una persona cinese che abbia nel nome "Jr." o "terzo".

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Cina Portale Cina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cina