Nomenclatura delle Attività Economiche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Classificazione statistica delle attività economiche nelle Comunità europee o codice NACE (dal francese Nomenclature statistique des activités économiques dans la Communauté européenne) è un sistema di classificazione generale utilizzato per sistematizzare ed uniformare le definizioni delle attività economico/industriali nei diversi Stati membri dell’Unione Europea.

La nomenclatura venne creata dall’Eurostat, organo statistico della Commissione Europea, nel 1970 e raffinata nel corso degli anni, fino all'ultima revisione nel 2002, pubblicata con Regolamento (CE) n. 29/2002 della Commissione, che modifica il precedente regolamento (CEE) n. 3037/90 del Consiglio relativo alla classificazione statistica delle attività economiche nelle Comunità europee.

L’esigenza di unificare le definizioni delle attività economico/industriali è sorta per evitare incomprensioni al livello statistico tra le diverse attività realizzate dai soggetti ed i diversi modi per definirle negli stati dell’UE.

Ciascun istituto nazionale di statistica ha formulato conseguentemente una tabella di conversione a cui far riferimento per tradurre automaticamente al livello nazionale i codici NACE. In Italia l’ISTAT traduce i codici NACE con le classificazioni ATECO.

La classificazione NACE deriva tuttavia da un sistema internazionale di classificazione delle attività economiche, noto come ISIC o International Standard Industrial Classification (standard internazionale di classificazione industriale), giunto alla revisione 3.1.


Codici NACE[modifica | modifica wikitesto]

Le categorie generali, ciascuna delle quali è suddivisa in ulteriori sotto-categorie (con elencazione numerica) sono le seguenti:

  • A Agricoltura, allevamento bestiame, caccia e silvicoltura
  • B Pesca e allevamento pesci
  • C Estrazione di minerali (industria mineraria)
    • CA Estrazione di minerali energetici
    • CB Estrazione di minerali non energetici
  • D Produzione/fabbricazione
    • DA Produzione di cibo, bevande e tabacco
    • DB Produzione di materiali tessili e prodotti tessili
    • DC Produzione del cuoio e dei prodotti di cuoio
    • DD Produzione del legno e dei prodotti del legno
    • DE Produzione della carta e dei prodotti della carta
    • DF Produzione di coke, dei prodotti della raffinazione del petrolio e del carburante nucleare
    • DG Produzione di prodotti chimici e di fibre artificiali
    • DH Produzione della gomma e dei prodotti plastici
    • DI Produzione di prodotti minerali non metallici
    • DJ Produzione di metalli e di prodotti metallici
    • DK Produzione di macchinari e di attrezzature
    • DL Produzione di attrezzature elettriche ed ottiche
    • DM Produzione di attrezzature per i trasporti
    • DN Produzione di altri prodotti non classificati (n.e.c.)
  • E Approvvigionamento di elettricità, gas ed acqua
  • F Costruzioni
  • G Commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di veicoli, motocicli e beni personali/della casa
  • H Hotel, ristoranti e bar
  • I Trasporti, magazzinaggio e comunicazioni
  • J Intermediazione finanziaria
  • K Attività relative ai beni immobili, affitti, intermediazioni e consulenze
  • L Pubblica Amministrazione, difesa, sicurezza sociale obbligatoria
  • M Educazione
  • N Sanità e servizi sociali
  • O Altre attività sociali, personali e di comunità
  • P Attività domestiche
  • Q Attività di enti e organizzazioni non territoriali

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]