Nomadinae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Nomadinae
Nomada.flava.-.lindsey.jpg
Nomada flava
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Hymenopteroidea
Ordine Hymenoptera
Sottordine Apocrita
Sezione Aculeata
Superfamiglia Apoidea
Famiglia Apidae
Sottofamiglia Nomadinae
Latreille, 1802
Tribù

Le Nomadinae Latreille, 1802 sono una sottofamiglia di insetti imenotteri della famiglia Apidae, caratterizzati dall'abitudine di deporre le proprie uova nei nidi di altri apoidei, abitudine cui si deve il nome inglese di "cuckoo bees" ("api cuculo").

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Si differenziano dagli altri apoidei per un aspetto esteriore molto simile a quello delle vespe e per la mancanza di strutture specializzate per la raccolta del polline.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Maschio di Nomada sp. mentre dorme.

Le femmine di questa sottofamiglia approfittano dei nidi incustoditi di altre specie per depositarvi le proprie uova. Da queste emergono delle larve di prima generazione dotate di potenti mandibole, con le quali uccidono le larve dell'ospite; nel successivo sviluppo larvale le mandibole scompaiono, e le larve di seconda generazione si nutrono a spese delle riserve di polline e nettare del nido-ospite.

Un'altra singolare abitudine degli adulti di questa sottofamiglia è quella di dormire aggrappati per le mandibole ai fusti o alle foglie delle piante.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

La sottofamiglia Nomadinae comprende 31 generi raggruppati in 10 tribù [1][2]:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nomadinae in Hymenoptera Online Database. URL consultato l'11/09/2011.
  2. ^ Engel MS, Famiglia-Group Names for Bees (Hymenoptera: Apoidea) in 2005.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi