Noir (anime)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Nowāru
serie TV anime
Titolo orig. ノワール
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Regia Koichi Mashimo
Studio Bee Train
Rete TV Tokyo
1ª TV aprile 2001 – settembre 2001
Episodi 26 (completa)
Doppiaggio orig.
Target seinen
Temi Mystery

Noir (ノワール Nowāru?) è una serie animata giapponese (anime) di 26 episodi prodotta nel 2001 dallo studio Bee Train, lo stesso che ha creato .hack//SIGN. La colonna sonora viene distribuita in Italia da d/visual.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Racconta di due giovani donne killer che cercano risposte sul loro passato e sul perché stiano facendo il lavoro che fanno, e durante questa loro ricerca vengono attirate in svariate trappole dalle stesse persone che danno loro lavoro, una sconosciuta organizzazione segreta che si autodefinisce I Soldati.

La serie[modifica | modifica sorgente]

In Giappone è trasmesso da Tokyo TV, conosciuta per una politica etica estremamente rigida, che comprende la richiesta "NO blood please", intesa come assenza di sangue o scene cruente nelle trasmissioni che vanno in onda. Un altro anime, Excel Saga, che andava ugualmente in onda sullo stesso canale, aggirò questa direttiva nell'ultimo suo episodio, mentre Noir aggirò la regola, stilizzando la sparatoria.

Noir è anche la parola francese che indica il colore nero, oltre ad indicare un sottogenere della letteratura gialla. Entrambi questi vocaboli sono all'origine del titolo della serie: si svolge in Francia ed è un anime abbastanza violento e dalle atmosfere dark.

Noir inizia come un anime d'azione relativamente normale, ma successivamente (con l'entrata in scena del personaggio di Chloe) diventa maggiormente psicologico. La serie ha un cast ricorrente davvero minimo, formato di sole quattro donne.

Ogni episodio è anticipato/aperto da una breve citazione che appare, e viene letta da ognuno dei personaggi principali, ogni volta leggermente diversa dalla precedente, ma generalmente suona come "Noir è il nome dell'antico destino, due ragazze/vergini che governano la morte, la pace del nuovo nato, le loro mani nere a proteggere".

Nonostante le numerose sparatorie e una notevole quantità di cadaveri, in Noir non appare molto sangue, come si sarebbe portati a credere. In origine un semplice atto di rispetto per il network che lo metteva in onda, anche l'edizione in DVD rimane pulita sotto questo punto di vista, attirando ugualmente gli spettatori. Sembra che questa assenza di sangue renda la morte di numerosi agenti in giacca e cravatta meno preoccupante, trasformandoli in truppe senza volto, delle nullità. Ad ogni modo, in circostanze limitate, molti personaggi, tra cui Kirika, sanguinano, forse per dimostrarci la loro umanità e la loro volontà, superiore a I Soldati che non hanno opinioni personali, e solo eseguono gli ordini pedissequamente.

La colonna sonora è un elemento essenziale in Noir, spesso l'aspetto più lodato della serie, per la sua unicità e creatività, un mix di musica techno, opera e arie dalla suggestione francese. Sembra addirittura che riesca ad influenzare le percezioni dello spettatore sull'analisi della serie.

Composta da Yuki Kajiura, escluse le sigle di apertura e chiusura, con la collaborazione di Ali Project e Akino Arai, l'intera colonna sonora è raccolta in tre CD. Alcune delle canzoni più celebri sono: Lullaby, Canta Per Me, Salva Nos, Kirei na Kanjou, Copperia no Hitsugi (sigla d'apertura), Aka to Kuro e Indio.

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

  • Mireille Bouquet: nata in Corsica in una famiglia molto influente, Mireille è sopravvissuta dopo l'assassinio dei suoi genitori, quando era ancora bambina. L'unico ricordo dei suoi genitori è un orologio carillon, la cui melodia la accompagna attraverso tutta la serie. La ragione del brutale eccidio della sua famiglia è il loro rifiuto a che la bambina fosse cresciuta da I Soldati per divenire Noir. Ma ugualmente, lo zio, con lei unico superstite, la educherà a divenire un killer. Già avanti con questa sua educazione, riceve una e-mail da Kirika, contenente una melodia familiare. Accetta di lavorare con Kirika perché quest'ultima possiede un orologio uguale a quello posseduto dal suo stesso padre. Ad ogni modo, dice a Kirika che, quando la verità sarà stata rivelata, lei stessa la ucciderà. L'ironia vuole che il nome in codice che Mireille ha scelto, per lavorare in coppia con Kirika, sia lo stesso Noir, in modo di assumere lei stessa il ruolo che i suoi genitori non volevano per lei e per cui sono morti. Mireille usa una Walther P99, e viene genericamente indicata come francese, mentre è più specificamente corsa. Il suo tema musicale è "Corsican Corridor".
  • Kirika Yuumura: apparentemente è una ragazza che va ancora alle superiori, ma non ha nessun ricordo del suo passato, escluso il fatto che il suo vero nome è Noir. Ma nemmeno lo spettatore può sapere se il suo nome sia o meno vero, dato che l'unica cosa che la collega ad esso è una tessera scolastica, con la probabilità che sia falso. Si incontra con Mireille nel primo episodio, con la proposta di intraprendere un pellegrinaggio nel passato. Ironicamente, quando Kirika era bambina, aveva ucciso la famiglia di Mireille. Prima di morire, la madre della coprotagonista aveva chiesto alla sua stessa assassina di prendersi cura della figlia. È un'eccellente tiratrice e la sua pistola è una Beretta M1934, anche se è in grado di usare oggetti quotidiani come arma. Il suo tema musicale è "Canta Per me", in italiano.
  • Chloe: misteriosa figura che appare circa a metà serie, sostiene di essere "la vera Noir". Nonostante abbia circa la stessa età di Kirika, è estremamente dotata nel combattimento, tanto da mettere in difficoltà sia Mireille che Kirika, soprattutto tenendo conto del fatto che, al posto delle armi da fuoco, di solito usa dei coltelli da lancio. Chloe è molto devota ad Altena e lavora a fianco de I Soldati. È stata testimone dell'assassinio della famiglia Bouquet da parte di Kirika, circostanza da cui deriva il suo rispetto per la killer. Il suo tema musicale è "Secret Game", oltre che la melodia "Chloe".
  • Altena: una figura materna di rilievo tra I Soldati, che sembra lavorare per il grande ritorno, risiede in un cosiddetto "Maniero", un vigneto organizzato e coltivato con tecnologie medievali. Il Maniero sembra essere al confine tra la Francia e la Spagna, ed è un luogo dimenticato dal mondo. Pare che anche lei abbia avuto un'infanzia tragica, anche se i dettagli non sono rivelati. Il suo tema musicale è "Lullaby", che significa "ninnananna".

Caratteristiche yuri[modifica | modifica sorgente]

A causa dell'intimità che si instaura tra le protagoniste man mano che la serie procede, Noir è molto popolare tra gli otaku del genere yuri: la dualità tra Mireille (alta, bionda, matura) e Kirika (con quell'aria da "giovane scolaretta" vestita alla marinara), la loro stessa relazione leggermente ambigua con il procedere della serie contribuiscono non poco a questo successo.

Discorso a parte va fatto per i sentimenti di Chloe a proposito di Kirika. Tali sentimenti, in principio, potrebbero essere ricondotti ad una semplice ammirazione, ma con il procedere degli eventi prendono una piega più ossessiva che culminerà in un bacio fra le due ragazze nel penultimo episodio della serie.

Lista degli episodi[modifica | modifica sorgente]

  1. Maidens with Black Hands
  2. Daily Bread
  3. The Assassination Play
  4. The Sound of Waves
  5. Les Soldats
  6. Lost Kitten
  7. The Black Thread of Fate
  8. Intoccabile (Acte I)
  9. Intoccabile (Acte II)
  10. The True Noir
  11. Moonlit Tea Party
  12. Assassination Mission
  13. Season of Hell
  14. A Bouquet of Flowers for Mireille
  15. The Cold-Blooded Killer (Acte I)
  16. The Cold-Blooded Killer (Acte II)
  17. Return to Corsica
  18. The Darkness Within Me
  19. Two Hands of the Soldats
  20. The Sin Within the Sin
  21. Morning Without Dawn
  22. Journey's End
  23. Sentiments for the Remaining Flower
  24. Dark Return
  25. The Depths of Hell's Fire
  26. Birth

Sigle[modifica | modifica sorgente]

  • Sigla iniziale - Coppelia no Hitsugi (Coppelia's Casket) di ALI Project
  • Sigla finale - Kirei na Kanjo (Beautiful Emotions) di Akino Arai

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]