No Angel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
No Angel
Artista Dido
Tipo album Studio
Pubblicazione 1 giugno 1999
Durata 56 min : 32 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Pop
Trip hop
Pop rock
Etichetta Cheeky, Arista Records, Sony BMG
Certificazioni
Dischi d'oro Germania Germania (3)[1]
(Vendite: 750.000+)
Grecia Grecia[2]
(Vendite: 15.000+)
Dischi di platino Argentina Argentina[3]
(Vendite: 750.000+)
Australia Australia (6)[4]
(Vendite: 420.000+)
Austria Austria[5]
(Vendite: 30.000+)
Brasile Brasile (2)[6]
(Vendite: 250.000+)
Canada Canada (4)[7]
(Vendite: 400.000+)
Danimarca Danimarca[8]
(Vendite: 30.000+)
Unione europea Europa (5)[9]
(Vendite: 5.000.000+)
Finlandia Finlandia[10]
(Vendite: 50.000+)
Italia Italia[11]
(Vendite: 100.000+)
Messico Messico[12]
(Vendite: 150.000+)
Norvegia Norvegia[13]
(Vendite: 40.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (5)
(Vendite: 75.000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[14]
(Vendite: 80.000+)
Polonia Polonia[15]
(Vendite: 100.000+)
Regno Unito Regno Unito (10)[16]
(Vendite: 3.070.000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)[17]
(Vendite: 4.000.000+)
Svezia Svezia[18]
(Vendite: 60.000+)
Svizzera Svizzera (3)[19]
(Vendite: 150.000+)
Dischi di diamante Francia Francia[20]
(Vendite: 1.262.300+)
Dido - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2003)

No Angel è l'album di debutto di Dido. Originariamente fu pubblicato nel 1999, ma il successo arrivò soltanto nel 2001, quando Eminem campionò una buona porzione del brano Thank You per usarla in Stan, un singolo estratto dal suo album The Marshall Mathers LP.

Fino al 2014, l'album ha venduto oltre 16 milioni di copie nel mondo, e risulta il secondo album più venduto degli anni 2000 nel Regno Unito dopo Back to Bedlam di James Blunt.[21]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Le registrazioni per l'album di debutto solista di Dido iniziarono nel 1998, dopo che la cantante britannica firmò un contratto con la Arista Records. Dido incise dieci canzoni nuove, e ne prese due già presenti nella sua raccolta di demo, da lei chiamata Odds & Ends, cioè "Take My Hand", che sull'album compare nella sua versione originale, e "Sweet Eyed Baby" che subì un processo di remissaggio diventando "Don't Think of Me". Durante il processo di incisione delle tracce fu raggiunto un patto per commercializzare il disco negli Stati Uniti d'America, ma le clausole per la pubblicazione in Europa non erano pronte: è per questo motivo che l'album fu pubblicato dapprima solo in America nel giugno 1999. Prima della pubblicazione ufficiale fu inviato alle radio un "assaggio" dei primi lavori di Dido in formato EP dal titolo The Highbury Fields EP, che conteneva quattro canzoni presenti sull'album, e il brano "Worthless", una traccia demo di Dido.

I singoli[modifica | modifica wikitesto]

Il primo singolo dell'album, "Here with Me" fu pubblicato nel maggio 1999 negli Stati Uniti, arrivando alla posizione numero 89 della Billboard Hot 100. Anni dopo sarebbe diventata la sgla del telefilm Roswell. La canzone fu pubblicata nel resto del mondo nel febbraio 2001, arrivando alla numero 4 nel Regno Unito e in Francia.

Il secondo singolo estratto solo per gli States, "Don't Think of Me", pubblicato nel febbraio 2000, non riscosse successo in America.

"Thank You" fu pubblicata come secondo singolo in Europa nel maggio 2001, arrivando alla posizione numero 3 nel Regno Unito e ottenendo successo anche sull'altra sponda dell'Atlantico, conquistando la top 5 statunitense.

"Hunter", terzo singolo per l'Europa, fu pubblicato nel settembre 2001, entrando nella top 20 britannica e nelle top 10 in Grecia e Portogallo.

Il quarto singolo, "All You Want", pubblicato nel dicembre 2001, fu editato in formato mini-single 3".

Altre tracce dell'album furono inserite in programmi televisivi nel corso degli anni; "My Life" in un episodio di Angel Eyes, e "Honestly OK" e "Thank You" in vari episodi di Popular.

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

No Angel iniziò a riscuotere successo in America dopo che il rapper Eminem remixò la traccia "Thank You" trasformandola nella hit pop rap "Stan".Il 13 dicembre 2000 l'album entrò ufficialmente nella Billboard Hot 200, raggiungendo la posizione numero 4.

L'album fu commercializzato in Europa a partire dal 13 ottobre 2000, con le stesse canzoni della versione americana con in più i videoclip di "Thank You" e di "Here with Me", sebbene "Thank You" all'epoca non fosse ancora stato pubblicato come singolo in Europa. "Stan" fungeva da bonus track in molti Paesi europei. Prima ancora di venire ufficialmente pubblicato in Europa, negli States il disco aveva già venduto 1 milione di copie, diventando disco di platino. In Giappone l'album conteneva due tracce extra: "Worthless" e "Me".

Solo nel 2001 "No Angel" vendette oltre 10 milioni di copie nel mondo.

No Angel fu uno degli album più venduti in assoluto nel 2001 in tutto il mondo, diventando il più venduto del 2001 nel Regno Unito, il secondo più venduto in Australia, dove vendette ben 420.000 copie. Vinse il riconoscimento di Best Album ai BRIT Awards del 2002, e Dido vinse anche come Best British Female. Nel 2006 l'album raggiunse i tre dischi di platino in Svizzera per aver venduto oltre 100.000 copie.


Recensioni[modifica | modifica wikitesto]

Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 4/5 stelle[22]
Entertainment Weekly B[23]
The Rolling Stone Album Guide 3.5/5 stelle[24]

Q ha inserito No Angel tra i 50 album migliori del 2001.[25]


Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Here with Me – 4:14 - (Dido Armstrong, Pascal Gabriel, Paul Statham)
  2. Hunter – 3:57 - (D. Armstrong, Rollo Armstrong)
  3. Don't Think of Me – 4:32 - (D. Armstrong, R. Armstrong, Paul Herman, Pauline Taylor)
  4. My Lover's Gone – 4:27 - (D. Armstrong, Jamie Catto)
  5. All You Want – 3:53 - (D. Armstrong, R. Armstrong, Herman)
  6. Thank You – 3:45 - (D. Armstrong, Herman)
  7. Honestly OK – 4:37 - (D. Armstrong, R. Armstrong, Matt Benbrook)
  8. Slide – 4:53 - (D. Armstrong, Herman)
  9. Isobel – 3:54 - (D. Armstrong, R. Armstrong)
  10. I'm No Angel – 3:55 - (D. Armstrong, Gabriel, Statham)
  11. My Life – 3:09 - (D. Armstrong, R. Armstrong, Mark Bates)
  12. Take My Hand – 6:42 - (D. Armstrong, Richard Dekkard)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]


Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche(2000-2001) Posizione
massima
Australia[26] 1
Austria[27] 1
Canada[28] 4
Danimarca[29] 2
Europa[30] 1
Finlandia[31] 1
Francia[32] 1
Germania[33] 2
Italia[34] 4
Messico[35] 4
Nuova Zelanda[36] 1
Norvegia[37] 1
Paesi Bassi[38] 4
Regno Unito[39] 1
Stati Uniti[40] 4
Svezia[41] 2
Svizzera[42] 2


Classifiche annuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche(2001) Posizione
Austria[43] 9
Belgio Fiandre[44] 11
Belgio Vallonia[45] 13
Finlandia[46] 8
Paesi Bassi[47] 12

Classifiche decennali[modifica | modifica wikitesto]

Anni 2000 Posizione
Stati Uniti[48] 97

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.musikindustrie.de/gold_platin_datenbank/?action=suche&strTitel=No+Angel&strInterpret=Dido&strTtArt=alben&strAwards=checked
  2. ^ http://web.archive.org/web/20020223041151/http://www.ifpi.gr/chart01.htm
  3. ^ http://www.capif.org.ar/Default.asp?PerDesde_MM=0&PerDesde_AA=0&PerHasta_MM=0&PerHasta_AA=0&interprete=Dido&album=No+Angel&LanDesde_MM=0&LanDesde_AA=0&LanHasta_MM=0&LanHasta_AA=0&Galardon=O&Tipo=1&ACCION2=+Buscar+&ACCION=Buscar&CO=5&CODOP=ESOP
  4. ^ http://www.aria.com.au/pages/aria-charts-accreditations-albums-2004.htm
  5. ^ http://www.ifpi.at/?section=goldplatin
  6. ^ http://abpd.org.br/certificados_interna.asp?sArtista=Dido&tmidia=1
  7. ^ http://musiccanada.com/gold-platinum/#!/gp_search=%22No+Angel%22%20%22Dido%22
  8. ^ http://www.ifpi.dk/index.php?pk_menu=13
  9. ^ https://web.archive.org/web/20131127154333/http://ifpi.org/content/section_news/plat2007.html
  10. ^ http://www.ifpi.fi/tilastot/artistit/Dido
  11. ^ http://www.fimi.it/archivio_certificazioni.php
  12. ^ http://www.amprofon.com.mx/certificaciones-amprofon.php?key=Dido&action=Buscar&anio=&disquera=&tipoAlbum=&tipoCertificacion=
  13. ^ http://www.ifpi.no/sok/lst_trofeer_sok.asp?type=artist
  14. ^ http://www.ifpi.nl/nvpi/pagina.asp?pagkey=60463
  15. ^ http://bestsellery.zpav.pl/wyroznienia/platynoweplyty/cd/archiwum.php?year=2004
  16. ^ http://www.bpi.co.uk/certified-awards.aspx
  17. ^ http://www.riaa.com/goldandplatinumdata.php?artist=%22No+Angel%22
  18. ^ http://www.ifpi.se/wp-content/uploads/ar-20002.pdf
  19. ^ http://www.swisscharts.com/search_certifications.asp?search=Dido+No+Angel
  20. ^ http://www.snepmusique.com/les-disques-dor/?q=Dido&submit=OK&awards_year=0
  21. ^ Peter Paphides, Music to watch girls by, Times Newspapers, Ltd., 25 March 2005. URL consultato il 15 May 2008.
  22. ^ (EN) Album review in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 2 July 2011.
  23. ^ Beth Johnson, No Angel Review, Entertainment Weekly, 4 June 1999. URL consultato il 12 May 2012.
  24. ^ The new Rolling Stone album guide - Nathan Brackett, Christian David Hoard - Google Books, Books.google.com. URL consultato il 2011-10-18.
  25. ^ The Best 50 Albums of 2001, December 2001, p. 60–65.
  26. ^ http://www.australian-charts.com/showitem.asp?interpret=Dido&titel=No+Angel&cat=a
  27. ^ http://austriancharts.at/showitem.asp?interpret=Dido&titel=No+Angel&cat=a
  28. ^ http://www.billboard.com/artist/300906/Dido/chart?f=309
  29. ^ http://www.danishcharts.com/showitem.asp?interpret=Dido&titel=No+Angel&cat=a
  30. ^ Paul Sexton, Geri Halliwell Earns Fourth U.K. No. 1, Billboard magazine, 7 May 2001. URL consultato il 2008-08-26.
  31. ^ http://www.ifpi.fi/tilastot/virallinen-lista/artistit/Dido/No+Angel
  32. ^ http://www.lescharts.com/showitem.asp?interpret=Dido&titel=No+Angel&cat=a
  33. ^ http://musicline.de/de/chartverfolgung_summary/artist/Dido/?type=longplay
  34. ^ http://www.italiancharts.com/showitem.asp?interpret=Dido&titel=No+Angel&cat=a
  35. ^ http://www.mexicancharts.com/showitem.asp?interpret=Dido&titel=No+Angel&cat=a
  36. ^ http://www.charts.org.nz/showitem.asp?interpret=Dido&titel=No+Angel&cat=a
  37. ^ http://www.norwegiancharts.com/showitem.asp?interpret=Dido&titel=No+Angel&cat=a
  38. ^ http://www.dutchcharts.nl/showitem.asp?interpret=Dido&titel=No+Angel&cat=a
  39. ^ http://www.officialcharts.com/artist/_/Dido/
  40. ^ http://www.billboard.com/artist/300906/Dido/chart?f=305
  41. ^ http://www.swedishcharts.com/showitem.asp?interpret=Dido&titel=No+Angel&cat=a
  42. ^ http://www.swisscharts.com/showitem.asp?interpret=Dido&titel=No+Angel&cat=a
  43. ^ http://austriancharts.at/year.asp?id=2001&cat=a
  44. ^ http://www.ultratop.be/nl/annual.asp?year=2001&cat=a
  45. ^ http://www.ultratop.be/fr/annual.asp?year=2001&cat=a
  46. ^ http://www.ifpi.fi/tilastot/myydyimmat/2001/kotimaiset/albumit
  47. ^ http://dutchcharts.nl/jaaroverzichten.asp?year=2001&cat=a
  48. ^ http://hitsofalldecades.com/chart_hits/index2.php?option=com_content&do_pdf=1&id=1375
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica