No, la folle gloria del comando

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Terribile parola è no »
(António Vieira, citato nel film)
No, la folle gloria del comando
No, la folle gloria del comando.JPG
«La guerra è questo»
Titolo originale Non, ou A Vã Glória de Mandar
Paese di produzione Portogallo, Francia, Spagna
Anno 1990
Durata 110 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Manoel de Oliveira
Soggetto P. João Marques
Sceneggiatura Manoel de Oliveira
Produttore Paulo Branco
Fotografia Elso Roque
Montaggio Manoel de Oliveira e Sabine Franel
Musiche Alejandro Massó
Scenografia Zé Branco e Luís Monteiro
Interpreti e personaggi

No, la folle gloria del comando (Non, ou A Vã Glória de Mandar, letteralmente: No, o la vanagloria del comandare) è un film del 1990 diretto dal regista Manoel de Oliveira.

Il film, i cui attori principali sono Luís Miguel Cintra e Miguel Guilherme, raffigura una serie di sconfitte della storia militare del Portogallo - l'assassinio di Viriato, la battaglia di Toro, la battaglia di Alcazarquivir - viste attraverso flashback e raccontate dal tenente Cabrita ai suoi soldati impegnati in perlustrazione attraverso l'Angola, allora colonia portoghese, durante la guerra d'indipendenza angolana (1961-1974).

Cabrita coinvolge i suoi compagni in riflessioni politiche e filosofiche, finché il piccolo contingente subisce un attacco di sorpresa della guerriglia indipendentista, durante il quale egli e molti dei suoi soldati rimarranno uccisi.

Fu presentato al Festival di Cannes 1990.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Festival de Cannes: No, or the Vain Glory of Command in festival-cannes.com. URL consultato l'8 agosto 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema