Noël Burch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Noël Burch (San Francisco, 22 gennaio 1932) è un critico cinematografico statunitense.

Trasferitosi in Francia in giovane età, è famoso per il suo apporto di termini comunemente usati da studiosi di cinema (come la modalità di rappresentanza istituzionale (IMR) e per le sue teorie pubblicate in libri come Theory of Film Practice o La lucarne de L'Infini. L'Importante contributo di Burch alla storia della critica cinematografica non è la sua definizione di tropi sui classici film di Hollywood, che erano già stati formulati, ma piuttosto la sua attenzione sul cinema delle origini. Lì ha identificato una serie di stili di film che ha identificato come la Primitive Mode of Representation (PMR). In tal modo ha trovato quello che pensava fosse un cinema "puro", quello non contaminato da ciò che considerava l'ideologia borghese. La sua teoria del Film Practice è una delle opere chiave del canone della critica cinematografica occidentale.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

  • Correction, Please or How we got into pictures (Dir: Noel Burch/UK/57min/1979)
  • The Year of the Bodyguard (Dir: Noel Burch/UK/57min/1981)
  • Red Hollywood (Dir: Noel Burch/USA/120min/1990)
  • Sentimental Journey (Dir: Noel Burch/Germany/France/70min/1994)
  • Cuba entre chien et louve (Dir: Noel Burch/France/57min/1997)
  • La Fiancée du danger (Dir: Noel Burch/France/57min/2005)
  • The Forgotten Space (Dir: Noel Burch/Australia/57min/2011)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]