Noé Hernández

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Noé Hernández
Dati biografici
Nome Noé Hernández Valentin
Nazionalità Messico Messico
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Marcia
Record
10 km 39'11 (2003)
20 km 1h18'14 (2003)
50 km 4h11'35 (2002)
Carriera
Nazionale
Messico Messico
Palmarès
Giochi olimpici 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Noé Hernández Valentin (Chimalhuacán, 15 marzo 1978Chimalhuacán, 16 gennaio 2013) è stato un atleta messicano, specializzato nella marcia, vincitore della medaglia d'argento alle Olimpiadi di Sydney 2000 nella 20 km.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Oltre al secondo posto alle Olimpiadi, dove fu battuto di quattro secondi da Robert Korzeniowski, ha ottenuto la vittoria ai Campionati dell'America Centrale del 1999 e il quarto posto ai Campionati del mondo di Parigi 2003, sempre nella 20 km.

Il 30 dicembre 2012 è stato vittima di una sparatoria durante la quale è stato colpito alla testa, perdendo la vista[1]. Dimesso dall'ospedale l'8 gennaio 2013[2], è deceduto il 16 gennaio 2013 all'età di 34 anni a seguito di un arresto cardiaco[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ El drama de 'El Chivo' Hernández (es) Elmundo.es
  2. ^ Noé Hernández sale del hospital tras balazo en la cabeza (es) Mediotiempo.com
  3. ^ Noé Hernández muere de un paro cardiaco (es) Aztecanoticias.com.mx

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]