Nit (unità di misura)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il nit è un'unità di misura della luminanza, grandezza fisica ottica non appartenente al sistema internazionale di unità di misura.

Indica il numero di candele per metro quadrato:

1 \ \text{nit} = {1 \ \text{cd} \over 1 \ \text{m}^2}

È generalmente usato dai costruttori di monitor per indicare la luminosità della superficie frontale misurata con un apposito strumento digitale.

Per dare un'idea del suo valore, un monitor CRT (Catode Ray Tube) ha una luminanza di circa 150 nit, mentre i monitor a LCD (Liquid Cristal Display) possono arrivare a 3 volte tanto.

Per essere visibile alla luce solare diretta, uno schermo deve avere una luminosità di almeno 700 nit.

A volte, il plurale può apparire nella forma inglesizzata, nits, ma ovviamente in italiano è un errore.

L'origine del nome è legata alla parola latina nitere che significa brillare.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]