Nina Hoss

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nina Hoss nel 2012

Nina Hoss (Stoccarda, 7 luglio 1975) è un'attrice tedesca, attiva in cinema e teatro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Will Hoss, sindacalista e uomo politico tedesco, membro del Bundestag tedesco, e di Heidemarie Rohweder, attrice al teatro nazionale di Stoccarda, poi direttrice del Esslinger-basea Württemberg state playhouse, ha iniziato la carriera dopo essersi diplomata al Ernst Busch di Berlino, il suo primo successo fu in un film di Bernd Eichinger, Girl Called Rosemarie.

Nel 2000 viene eletta tra le Shooting Stars.

La collaborazione con il regista Christian Petzold le è stata di grande successo : nel 2003 vince il Premio Adolf Grimme per il ruolo nel film Something to remind me e ancora nel 2005 per Wolfsburg, nel 2007 vince l'orso d'argento al festival di Berlino come migliore attrice per Yella e ancora nel 2008 vince il premio del cinema tedesco.

Nel 2009 fa parte della giuria al Locarno film festival e nel 2011 al Berlino film festival.

Componente del Deutsches Theater a Berlino dal 1998 è stata interprete di Medea.

Molto impegnata nel sociale, è sostenitrice della campagna Make Poverty History contro le mutilazioni genitali femminili.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama dell'Ordine al Merito dello Stato di Baden-Wuerttemberg - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine al Merito dello Stato di Baden-Wuerttemberg
— 2009
Dama dell'Ordine al Merito dello Stato Federale di Berlino - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine al Merito dello Stato Federale di Berlino
— 1° ottobre 2010

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85682579