Nils Asther

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nils Asther (1929)

Nils Asther, nato Nils Anton Alfhild Asther (Copenaghen, 17 gennaio 1897Stoccolma, 13 ottobre 1981), è stato un attore svedese . Nato in Danimarca, ma di nazionalità svedese, Nils Asther lavorò a Hollywood dal 1926 fino agli anni cinquanta. Per il suo fascino e la sua bellezza fu soprannominato "un Greta Garbo maschile" ("the male Greta Garbo").

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 1897 a Copenaghen nel sobborgo di Hellerup, poco dopo la nascita il piccolo Nils venne adottato da una facoltosa famiglia svedese di Malmö, città del sud della Svezia. Qui, crebbe e frequentò le scuole. Ancora giovane, andò a vivere a Stoccolma per studiare recitazione. La sua insegnante era una famosa attrice svedese, Augusta Lindberg. Nonostante i trent'anni di differenza di età, i due diventarono amanti. L'attrice lo aiutò ad avere il primo ingaggio teatrale al Lorensbergsteatern di Göteborg. Nel 1916, Mauritz Stiller gli affidò un ruolo in Vingarne. Inizia così la sua carriera cinematografica che, dopo numerosi film danesi, svedesi e tedeschi, lo porta nel 1927 oltre oceano: il suo primo film a Hollywood è Topsy and Eva di Del Lord. Nel 1930, Asther sposa Vivian, una delle due sorelle Duncan, le protagoniste del film. Dal matrimonio, nasce una figlia, Evelyn.

Il suo bell'aspetto gli procura dei ruoli da protagonista a fianco di attrici famose quali Pola Negri, Marion Davies, Joan Crawford e Greta Garbo. Con quest'ultima, girò due film. Si fece crescere anche i baffetti per aumentare il suo fascino.

Con l'avvento del sonoro, Asther prese lezioni di dizione per migliorare il suo accento straniero. Per aggirare il problema, gli vennero affidati dei ruoli come quello in L'amaro tè del generale Yen dove interpreta il generale cinese.

Con gli anni, calati gli impegni cinematografici, cerca di lavorare per la televisione fino a decidere di ritornare in Svezia alla fine degli anni cinquanta. Dopo alcuni lavori al cinema e alla televisione decide di abbandonare la recitazione per dedicarsi alla pittura.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 74113919 LCCN: n86041351