Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Nilo Azzurro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando lo stato del Sudan, vedi Nilo Azzurro (Sudan).
Nilo Azzurro
Nilo Azzurro
Il corso del Nilo azzurro.
Stati Sudan Sudan
Etiopia Etiopia
Lunghezza 1 610 km
Bacino idrografico 178700 km²
Nasce Altopiano Etiopico
Affluenti Goggiam, Scioa e Dinder
Sfocia Nilo

Il Nilo Azzurro (amarico: ዓባይ; traslitterato: abay; arabo: النيل الأزرق; traslitterato: an-Nīl al-Āzraq) è un fiume (1.610 km, bacino 178.700 km²) dell'Africa, chiamato anche Abbai o Abai.

Corso del fiume[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume ha origine dall'Altopiano Etiopico, presso il lago Tana. Dopo aver attraversato l'Etiopia verso sud, il fiume piega verso nord-ovest attraverso il Sudan, dove prende il nome di Bahr al Azraq, e sfocia nel Nilo.

Giunto a Karthoum si unisce al Nilo Bianco, formando il Nilo.

Affluenti[modifica | modifica wikitesto]

Tra i numerosi affluenti: Goggiam, Scioa e Dinder.

Regime idrologico[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume ha un regime molto più irregolare del Nilo Bianco (portata quasi costante intorno a 1000 m³/s); da ciò derivano le piene annuali del Nilo, di fondamentale importanza nella storia dell'Egitto. Ad aprile la portata può essere di poco superiore a 100 m³/s (quindi il 90% dell'acqua viene fornita dal Nilo Bianco e dai suoi affluenti), ma ad agosto e settembre può arrivare a 9000 m³/s (contribuendo quindi per oltre l'80% alla piena annuale).

Portate medie mensili[modifica | modifica wikitesto]

Portata media mensile (in m³)
Stazione idrometrica : Khartoum (1900 - 1982)

Fonte : [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nile Basin - Station: Khartoum, su UNH/GRDC

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Africa Portale Africa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa