Nikola Vapcarov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vapcarov quando era marinaio a Varna

Nikola Jonkov Vapcarov (in bulgaro, Никола Йонков Вапцаров; Bansko, 7 dicembre 1909Sofia, 23 luglio 1942) è stato un poeta bulgaro.

Vissuto a stretto contatto con il mondo proletario, di cui condivise aspirazioni e sofferenze, membro del Partito Comunista clandestino, fu arrestato durante l'occupazione fascista e morì fucilato.

La sua opera, pur se ricca di suggestioni derivategli da Majakovskij e dal futurismo russo, rivela un'autentica e originale personalità di poeta, e trova il suo equilibrio ideale nella compensazione di libera effusione del sentimento e contenuti di protesta sociale.

Fin dalla prima raccolta di poesie Canti del motore, del 1940, Vapcarov raccolse un larghissimo successo popolare.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 66474540 LCCN: n81128549