Nikita Magaloff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nikita Magaloff

Nikita Magaloff (San Pietroburgo, 8 febbraio 1912Vevey, 26 dicembre 1992) è stato un pianista russo naturalizzato svizzero.

Di origine principesca, dopo la rivoluzione d'ottobre del 1917 nel 1919 la sua famiglia si stabilì a Parigi, dove Nikita studiò pianoforte con Isidore Philipp.

Conobbe Sergej Prokof'ev, e con lui studiò composizione.

Durante un soggiorno negli Stati Uniti venne a contatto con Paderewski e Rachmaninov.

Negli anni trenta inizia a suonare in duo col violinista Joseph Szigeti (che diventerà suo suocero).

Ha eseguito un repertorio vastissimo, dedicandosi anche a pagine di non comune esecuzione, come quelle di Stravinskij, Weber, Mendelssohn.

Nel 1964 ha eseguito Burlesca per pianoforte e orchestra in Re min di Richard Strauss nel Cortile di Palazzo Ducale (Venezia) diretto da Claudio Abbado per il Teatro La Fenice.

Si è dedicato anche all'insegnamento. È stato insegnante di Martha Argerich.

Musicista dallo stile nobile e riservato, brillante e allo stesso tempo morbido, fu tra i più alti interpreti di Schumann e Chopin, di cui ha eseguito l'intera opera per pianoforte, presentandola in ordine cronologico.

È stato anche membro di giuria in importanti concorsi internazionali. Controllo di autorità VIAF: 44566407 LCCN: n87100885