Niihau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Niihau
Niʻihau
L'isola proibita
Vista aerea da nord verso sud-ovest
Vista aerea da nord verso sud-ovest
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Pacifico
Coordinate 21°54′N 160°10′W / 21.9°N 160.166667°W21.9; -160.166667Coordinate: 21°54′N 160°10′W / 21.9°N 160.166667°W21.9; -160.166667
Arcipelago Hawaii
Superficie 180 km²
Altitudine massima 381 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Hawaii Hawaii
Contea Contea di Kauai
Demografia
Abitanti 130 (2009)
Densità 8,77 ab./km²
Cartografia
Map of Hawaii highlighting Niihau.svg
Mappa di localizzazione: Oceano Pacifico
Niihau

[senza fonte]

voci di isole degli Stati Uniti d'America presenti su Wikipedia

Niihau è la settima, in ordine di grandezza, fra le isole abitate dell'arcipelago delle Hawaii.

Essa si trova a una distanza di circa 28 km a sudovest di Kauai, attraverso il Kaulakahi Channel. Numerosi bacini endoreici intermittenti forniscono un habitat di zone umide per la folaga hawaiana, il cavaliere delle Hawaii e per il germano delle Hawaii. Niʻihau e la vicina isola di Lehua sono una Riserva di stato per gli uccelli marini.

Essa si trova a una distanza di circa 28 km a sudovest di Kauai, attraverso il Kaulakahi Channel. Numerosi bacini endoreici intermittenti forniscono un habitat di zone umide per la folaga hawaiana, il cavaliere delle Hawaii e per il germano delle Hawaii. L'isola è definita come habitat critico per la Brighamia insignis, una specie di Lobelioide Hawaiano. Niʻihau e la vicina isola di Lehua sono una Riserva di stato per gli uccelli marini. L'unico insediamento umano è la Comunità non incorporata di Puʻuwai.

L'isola fu acquistata da Elizabeth Sinclair nel 1864 dal regno delle Hawaii e la proprietà si è trasferita ai suoi discendenti, la famiglia Robinson, discendente da Charles B. Robinson e Helen Sinclair, figlia di Elisabetta. L'accesso all'isola è in genere vietato a tutti tranne che ai parenti di coloro che vi abitano, al personale della Marina militare degli Stati Uniti, ai funzionari governativi ed agli ospiti invitati, per cui ha ricevuto il soprannome di The Forbidden Isle. (L'isola proibita).

Ad iniziare dal 1987 è stato concesso un limitato numero di viaggi turistici. L'isola è oggi gestita da Bruce e Keith Robinson.