Nihon Hyaku-meizan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nihon Hyaku-meizan
Titolo originale Nihon Hyaku-meizan
Autore Kyūya Fukada
1ª ed. originale 1964
Genere saggistica
Lingua originale giapponese

Il Nihon Hyaku-meizan (日本百名山?) è un libro del 1964 che raccoglie una lista di 100 montagne giapponesi, compilata dall'alpinista e scrittore Kyūya Fukada. Questa lista si basa sulla bellezza della montagna e dei paesaggi ma anche sull'altezza delle stesse. Il successo del libro ha contribuito alla diffusione dell'escursionismo in Giappone negli anni ottanta.

Storia[modifica | modifica sorgente]

In Giappone, la creazione di liste di montagne celebri risale all'epoca Edo, tra il XVII e XIX secolo: già il pittore e poeta Tani Bunchō compilò una lista di 90 montagne notevoli, che comprendeva però anche cime assai basse.

Kyūya Fukada scelse le montagne per la loro bellezza e fama, escludendo tutte quelle al di sotto dei 1500 metri di altitudine, ad esclusione del monte Tsukuba.

Il libro fu un successo letterario, apprezzato tra l'altro dal principe ereditario Naruhito.

Ad imitazione dell'opera di Fukada nacquero successivamente altre liste, che si rifanno a quella originaria variando il numero delle montagne incluse o le caratteristiche che le rendono interessanti.

Lista per regioni[1][modifica | modifica sorgente]

Il massiccio vulcanico del Daisetsuzan.

Hokkaidō[modifica | modifica sorgente]

Regione di Tōhoku[modifica | modifica sorgente]

Il monte Iwate.

Regione di Kantō[modifica | modifica sorgente]

Il monte Nantai.

Regione di Chūbu[modifica | modifica sorgente]

Il monte Fuji ed il lago Kawaguchi.
Il monte Hotaka.
Il monte Kita.

Giappone occidentale[modifica | modifica sorgente]

Il monte Kaimon.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Nihon Hyakumeizan List Nippontrails.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]