Nightmare (singolo Avenged Sevenfold)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nightmare
Artista Avenged Sevenfold
Tipo album Singolo
Pubblicazione 18 maggio 2010
Durata 18 min : 24 s
Album di provenienza Nightmare
Dischi 1
Tracce 3
Genere Heavy metal
Etichetta Warner Bros.
Produttore Mike Elizondo
Registrazione novembre 2009–21 aprile 2010 ai The Pass di Los Angeles e ai Phantom Studios di Westlake Village
Avenged Sevenfold - cronologia
Singolo precedente
(2008)
Singolo successivo
(2010)

Nightmare è un singolo del gruppo musicale statunitense Avenged Sevenfold, il primo estratto dal quinto album in studio Nightmare; venne pubblicato il 18 maggio 2010.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La canzone è la prima pubblicata dal gruppo senza The Rev, morto il 28 dicembre 2009.[1] La canzone venne pubblicata digitalmente il 18 maggio 2010 negli Stati Uniti e il 20 maggio nel resto del mondo. Una preview della canzone venne pubblicata il 6 maggio 2010 su Amazon.com, ma venne rimossa poco dopo per ragioni sconosciute.

Video musicale[modifica | modifica sorgente]

Il videoclip, diretto da Wayne Isham e girato al Linda Vista Community Hospital di Los Angeles, venne pubblicato per la prima volta il 17 luglio 2010 alle 11 AM ET e sul sito ufficiale del gruppo.[2] Più tardi, nella stessa giornata, venne pubblicata una versione non editata del video.

Il video mostra M. Shadows che sta per essere portato in sala operatoria, mentre gli infermieri e i chirurghi lo trasportano su una barella. Voltandosi, vede per terra, smontato, il drumset di The Rev, utilizzato dal batterista nei tour di supporto a City of Evil. I chirurghi lo trasportano in un corridoio e dalle finestre delle stanze, si vedono gli altri membri della band che interpretano dei pazienti del manicomio: Synyster Gates sbatte continuamente la testa su un vetro, Johnny Christ striscia sul soffitto seguendo la barella, Zacky Vengeance indossa una camicia di forza e, poi, balla con uno scheletro. Si vedono anche dei bambini che giocano nel sangue. Il video alterna queste sequenze del manicomio a sequenze in cui la band suona in una ambiente nero con poca luce. Alla fine del video, si apre una porta e dentro c'è l'ultimo drumset utilizzato da The Rev illuminato da una forte luce che ha le sembianze del batterista.

Nel video, non compare Mike Portnoy (che suona la batteria nella canzone). La decisione di non comparire fu di Portnoy stesso, perché voleva che rimanesse una cosa degli Avenged Sevenfold, senza interferenze; e anche perché, prima di morire, The Rev aveva già scritto praticamente tutte le parti di batteria per l'album.

Il video è fortemente ispirato al film Allucinazione perversa, il film preferito di The Rev, in particolare alla scena in cui Jacob Singer viene trascinato all'inferno.

Molti omaggi e tributi sono mostrati nel video. Oltre ai drumset di City of Evil e alla tarantola che ci cammina sopra (la stessa del video di Afterlife), anche la scena in cui Zacky balla è un riferimento ad Afterlife. Altri riferimenti sono il prete di Seize the Day e le facce distorte dei pazienti come in Bat Country. Nel video, M. Shadows indossa una maglia dei Motörhead.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Nightmare – 6:16
  2. Nightmare (Demo) – 6:05
  3. Nightmare (Instrumental) – 6:03

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Altri musicisti

Successo commerciale[modifica | modifica sorgente]

La canzone fu la traccia più passata nella rubrica Active Rock nelle radio statunitensi durante maggio 2010. Fu anche al 1º posto tra le rock songs di iTunes negli Stati Uniti e nel Regno Unito, vendendo più di 23.000 copie nel primo giorno di commercializzazione.[3]

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2010) Posizione
massima
Billboard Rock Songs 3
Billboard Heatseekers Songs 1
Billboard Hot Mainstream Rock Tracks 2
Billboard Alternative Songs 12
Billboard Hot 100 51
UK Singles Chart 65
UK Rock Chart 2

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Late AVENGED SEVENFOLD Drummer 'Appears' On Band's New Album, Blabbermouth.net, 14 maggio 2010. URL consultato il 13 maggio 2013.
  2. ^  Avenged Sevenfold - Nightmare [Official Music Video]. YouTube. URL consultato in data 13 maggio 2013.
  3. ^ (EN) AVENGED SEVENFOLD: 'Nightmare' Limited Edition Detailed, Blabbermouth.net, 6 giugno 2010. URL consultato il 13 maggio 2013.
  4. ^ Lista delle nomination per i Kerrang! Awards 2010