Nicoletta Romanoff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nicoletta Romanoff o Romanov (nome completo Nicoletta Consolo Romanoff; Roma, 14 maggio 1979) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

La famiglia[modifica | modifica sorgente]

La Romanoff è secondogenita del penalista e deputato di Futuro e Libertà Giuseppe Consolo e di Natal'ja Nikolaevna Romanova, il cui padre discende dalla Casa reale russa deposta con la Rivoluzione di febbraio.

Si sposa giovanissima con il produttore cinematografico Federico Scardamaglia, da cui ha due figli: Francesco (30 luglio 1999) e Gabriele (21 novembre 2000). Si separa nel 2004 per intraprendere una storia sentimentale con l'attore Giorgio Pasotti, dal quale, il 17 gennaio 2010, l'attrice avrà una figlia di nome Maria.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver frequentato il liceo linguistico, studia storia dell'arte a Parigi, dove fa anche esperienze come modella.

Raggiunge la popolarità, con il suo primo lavoro come attrice, nel 2003 con il film di Gabriele Muccino, Ricordati di me, dove interpreta il ruolo di Valentina, una ragazza che vuole intraprendere la carriera di show girl. Grazie a questo film, sempre nel 2003, riceve al Taormina Film Fest il premio Gugliemo Biraghi, dedicato alle giovani promesse dell'anno e riceve una candidatura ai David di Donatello come miglior attrice non protagonista. Lo stesso anno è protagonista di Affinità elettive, un cortometraggio di 18 minuti, diretto sempre da Muccino per promuovere la Lancia Y.

Nel 2005 è protagonista, insieme a Giorgio Pasotti, della miniserie tv in due puntate, trasmessa da Rai 2, Un anno a primavera. Interpreta il ruolo di Angela, una ragazza che soffre di crisi di panico e forti stati d'ansia che le derivano dalla traumatica esperienza di un incidente automobilistico dove muore la madre.

Nel 2006 gira il film Cardiofitness, prodotto da Rai Cinema e Palomar e diretto da Fabio Tagliavia tratto dal libro omonimo dell'autrice torinese Alessandra Montrucchio. Il budget limitato non può che rendere all'osso la trama del libro. Il film, pur riadattato rispetto al libro, esce nelle sale nel 2007 e narra una controversa storia d'amore tra Stefano, interpretato dall'attore debuttante Federico Costantini, un quindicenne giocatore di una piccola squadra di baseball, e lei Stefania, ventisettenne, che lavora saltuariamente anche come lavapiatti nel ristorante della madre. Nell'autunno dello stesso anno gira il film tv, sulla vita di Marco Pantani, Il Pirata - Marco Pantani, in onda su Rai Uno il 5 febbraio 2007, in cui interpreta il ruolo di Christina, la fidanzata di Marco Pantani.

Nella primavera del 2013 è concorrente di Altrimenti ci arrabbiamo, nuovo talent show di Raiuno condotto da Milly Carlucci.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Cortometraggi[modifica | modifica sorgente]

  • Affinità elettive, regia di Gabriele Muccino (2003)
  • Osthello (( per entrare basta un sogno )) regia di Gianfrancesco Lazotti (2011)

Parentele[modifica | modifica sorgente]

La sua trisnonna materna era Milica del Montenegro sorella della regina Elena del Montenegro (moglie del re Vittorio Emanuele III d'Italia). Pertanto Nicoletta è una lontana cugina di Vittorio Emanuele di Savoia e di Emanuele Filiberto di Savoia.

Attraverso sua nonna materna Sveva è imparentata con la nobile famiglia toscana Della Gherardesca.

Infine il nonno del suo bisnonno era il Granduca Nicola di Russia, figlio dello zar Nicola I di Russia e della zarina Carlotta di Prussia. Nicoletta ha quindi legami di sangue con quasi tutte le casate reali d'Europa. In particolare, appare nella linea di successione al trono britannico al posto 1871 nel 2011[1], sebbene sia esclusa dai diritti perché di famiglia non protestante.

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Nicoletta Consolo Padre:
Giuseppe Consolo
Nonno paterno:
 ?
Bisnonno paterno:
 ?
Trisnonno paterno:
 ?
Trisnonna paterna:
 ?
Bisnonna paterna:
 ?
Trisnonno paterno:
 ?
Trisnonna paterna:
 ?
Nonna paterna:
 ?
Bisnonno paterno:
 ?
Trisnonno paterno:
 ?
Trisnonna paterna:
 ?
Bisnonna paterna:
 ?
Trisnonno paterno:
 ?
Trisnonna paterna:
 ?
Madre:
Natal'ja Nikolaevna Romanova
Nonno materno:
Nicola Romanovič Romanov
Bisnonno materno:
Roman Petrovič
Trisnonno materno:
Pëtr Nikolaevič Romanov
Trisnonna materna:
Milica del Montenegro
Bisnonna materna:
Contessa Prascovia Cheremeteva
Trisnonno materno:
Conte Dmitri Sergeievich Sheremetev
Trisnonna materna:
Contessa Irina Illarionovna Vorontsov-Dashkov
Nonna materna:
Contessa Sveva Della Gherardesca
Bisnonno materno:
Conte Walfredo Della Gherardesca
Trisnonno materno:
Conte Gherardo Della Gherardesca
Trisnonna materna:
Olimpia Alliata signora di Biserno
Bisnonna materna:
Nicoletta dei marchesi de Piccolellis
Trisnonno materno:
 ?
Trisnonna materna:
 ?

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ studio di William Addams Reitwiesner, "Persons eligible to succeed to the British Throne as of 1 Jan 2011"

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]