Nicole Petignat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nicole Petignat (La Chaux-de-Fonds, 27 ottobre 1966) è un'ex calciatrice e arbitro di calcio svizzera, prima donna a dirigere un incontro maschile internazionale di club.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di professione massoterapeuta, trascorse la gioventù nel canton Giura. Calciatrice per un breve periodo, dal 1983 al 1985, si orientò successivamente all’arbitraggio ed in quell’anno iniziò i corsi federali, salendo tutti i gradini delle categorie maschili fino a giungere ad arbitrare nella Lega Nazionale A, oggi Superlega svizzera.

Internazionale FIFA dal 1998, diresse la finale del campionato mondiale femminile 1999 Stati Uniti - Cina a Los Angeles e, nel 2000, diresse alcuni incontri del torneo calcistico femminile ai Giochi Olimpici di Sydney.

Nel 2003 divenne il primo arbitro donna a dirigere un incontro internazionale maschile: fu nel corso dei preliminari della Coppa UEFA 2003-2004, quando fu selezionata per la gara del primo turno eliminatorio tra gli svedesi dell'AIK e gli islandesi del Fylkir. In virtù di questo primato, nel gennaio 2004 la IFFHS la inserisce al sedicesimo posta nella classifica relativa al premio Miglior Arbitro dell'anno per il 2003 (unico arbitro donna ad essere mai comparsa in questa speciale graduatoria).

Più recentemente, ha diretto a Tórshavn (Fær Øer) il preliminare di Coppa UEFA 2008-2009 tra la formazione casalinga dell'EB/Streymur e gli inglesi del Manchester City.

Infine, sempre a livello internazionale, ha diretto anche negli incontri del torneo calcistico dei Giochi Olimpici di Pechino.

Nel novembre 2008, dopo aver diretto la partita Neuchatel Xamax-Basilea, annuncia il suo ritiro dall'attività.

Nicole Pétignat vive ed esercita la sua attività professionale a Watt (canton Zurigo); gestisce uno studio massoterapeutico insieme alla sua gemella Dominique.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Torneo Incontri Yellow card.svg Red card.svg
Campionato mondiale femminile 1999 2 0 0
Campionato mondiale femminile 2003 3 12 0
Campionato europeo femminile 2005 2 9 0
Campionato mondiale femminile 2007 3 10 0
Coppa UEFA 1 0 0
Bundesliga austriaca 3 12 0
Super Lega svizzera 38 152 1
Coppa Svizzera 1 0 0

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pierre-André Marchand. La fille qui siffle les garçons. Losanna, Favre/Le Matin 2006

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 53626044