Nicolas Rieussec

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nicolas Matthieu Rieussec (17811866) è stato un orologiaio francese alla corte di Luigi XVIII. Divenne celebre per l'invenzione, nel 1821, del cronografo, creato per cronometrare le corse dei cavalli allo Champ de Mars di Parigi.[1]

Il cronografo inventato da Riussec consisteva di un marchingegno provvisto di un piccolo serbatoio di inchiostro. La lancetta lasciava sul quadrante di smalto bianco un piccolo segno di inchiostro al momento della partenza e dell'arresto. Ciò permetteva di calcolare con abbastanza precisione la durata di un determinato evento.[2]

La sua invenzione, originariamente chiamata "compteur de chemin parcouru" ("contatore del cammino percorso") venne approvata dall'Académie Royale des Sciences e l'anno successivo il cronografo ottenne un brevetto della durata di cinque anni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Horlogers celebres - Nicolas Matthieu Rieussec
  2. ^ Il cronografo di Anna Rita Romani

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie