Nicola Savino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nicola Savino

Nicola Savino (Lucca, 14 novembre 1967) è un conduttore radiofonico, conduttore televisivo, autore televisivo, attore e produttore discografico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nicola Savino nasce a Lucca e cresce a San Donato Milanese. Sposato nel 2009 con Manuela Suma, è papà di Matilda.

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a lavorare nel 1984 nella emittente locale Radio Sandonato. Nei 5 anni successivi, in cui si divide tra radio e discoteche, contatta vari network radiofonici proponendosi come regista («ho puntato più in basso come mansione per avere uno stipendio fisso e fare contenta la mamma» raccontò) e nel 1989 ottiene risposta positiva da parte di Radio Deejay. Qui cura dall'inizio la regia di W Radio Deejay, un programma condotto da Marco Baldini e da Fiorello, ed in seguito quella del programma Baldini Ama Laurenti, con Marco Baldini, Amadeus e Luca Laurenti.

Nel 1995 approda momentaneamente a Radio Capital con il programma Due meno dieci, condotto da Amadeus e Dj Angelo. Nel 1996 torna a Radio Deejay, e qualche mese più tardi è in onda nella trasmissione di Linus Deejay chiama Italia, nel corso della quale il conduttore interpella frequentemente Nicola per conoscere il suo parere di "uomo della strada" sui fatti del giorno: gli scambi che ne derivano riscuotono talmente tanto successo che gli interventi di Nicola al microfono, dapprima estemporanei, diventano una costante dell'appuntamento radiofonico, e gli valgono la notorietà con lo pseudonimo di "Uomo Della Strada" e del suo acronimo "UDS".

La formula a due voci del programma incontra il favore del conduttore storico e del pubblico, e dal 1999 Nicola Savino, finalmente col suo nome anagrafico, diventa ufficialmente co-conduttore di Deejay chiama Italia. Nel frattempo Nicola partecipa anche al programma Ciao belli al quale, fin dalla prima stagione nel 1998, contribuisce come autore e soprattutto come imitatore di personaggi famosi (tra cui Ligabue, il capitano dell'Inter Zanetti, Giampiero Galeazzi, Berlusconi, Enrico Ruggeri e molti altri) dando vita ad un universo surreale assieme a Digei Angelo e Roberto Ferrari.

Nell'estate del 2006 Savino conduce da solo il programma radiofonico "Rio", sulla musica e i protagonisti degli anni ottanta.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Nicola Savino è stato autore del Festivalbar dal 1996 al 2004. Dal 1998 al 2002 è stato autore di Le Iene, oltre che la voce fuori campo che introduce i conduttori all'inizio del programma. È stato inoltre autore di Zelig Circus (2003) e Zelig Off (2004) oltre che dei Telegatti. Ha collaborato dal 2003 al 2009 con Quelli che il calcio, durante la conduzione di Simona Ventura. Nel 2010 Colorado. Nel 2004 ha presentato Sformat su Rai 2 con Digei Angelo, Camila Raznovich e Aida Yespica. È stato uno dei volti simbolo di SKY Cinema dove ha presentato Sky Cine News e la sitcom Una poltrona per due con Alessia Ventura dal 2004 al 2008. Dal 2003 al 2009 è andato in onda tutte le domeniche a Quelli che il calcio su Rai 2.

Sullo stesso canale televisivo ha condotto nell'estate 2007 con Flavia Cercato la striscia quotidiana Soirée, e dal 2007 al 2009 Scorie, un varietà basato su un mix di curiose immagini televisive, fuori onda, gag in studio, ospiti illustri e comici. Nel 2010 ha presentato insieme a Juliana Moreira, Matricole & Meteore in onda il giovedì sera su Italia1, con la partecipazione di Dj Angelo. Ha condotto Colorado Cafè nelle edizioni 2009 e 2010 con Rossella Brescia e Dj Angelo. Il 29 marzo 2011 ha condotto L'isola dei famosi sostituendo la conduttrice Simona Ventura, sbarcata in Honduras.

Dal 25 gennaio al 5 aprile 2012 Savino conduce la nona edizione de L'isola dei famosi su Rai 2, affiancato da Vladimir Luxuria come inviata e co-conduttrice.[1]. Dal 22 novembre dello stesso anno Savino conduce la nuova edizione di Un minuto per vincere su Rai 2[2]. Dalla stagione 2013/2014, sempre su Rai 2, presenta la trasmissione d'intrattenimento a tema sportivo Quelli che il calcio, succedendo a Victoria Cabello. Il 10 maggio 2014 ha commentato in diretta con Linus la finale dell'Eurovision Song Contest 2014 su Rai 2.[3].

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Nicola Savino ha lavorato come attore per il film Agente matrimoniale, prodotto da Eleonora Giorgi, con Corrado Fortuna, regia di Christian Bisceglia e musiche di Mario Venuti, uscito il 6 luglio 2007. Ha inoltre interpretato il ruolo di un cameriere nel film di Massimo Venier con Ale e Franz, Mi fido di te.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia con i Pin-Occhio[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1993 - Pinocchio Vai!!

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Conduttore di Quelli che il calcio Successore
Victoria Cabello da settembre 2013 in carica
Predecessore Conduttore de L'isola dei famosi Successore
Simona Ventura 2012