Nicolò Pacassi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di Nicolò Pacassi a palazzo Rosenberg, Praga.

Nikolaus Franz Leonhard von Pacassi (Wiener Neustadt, 5 marzo 1716Vienna, 11 novembre 1790) è stato un architetto austriaco, attivo soprattutto negli stati asburgici.

Conosciuto anche come Nikolaus Pacassi fu un architetto Austriaco di ascendenza italiana (Goriziana)[1]: il padre era Giovanni Pacassi scultore italiano mentre la madre era di nazionalità austriaca. Nel 1753 fu nominato architetto di corte dall'imperatrice Maria Teresa.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ «Pacassi (o Paccassi)», Enciclopedia on-line Treccani
  2. ^ Slovenska Zakladnica, Božičev grad na Vogrskem in lingua slovena

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Emanuela Montagnari Kokelj e Giuseppina Perusini (a cura di), Nicolò Pacassi architetto degli Asburgo: architettura e scultura a Gorizia nel Settecento; catalogo della Mostra; testi e schede: Massimo De Grassi, Monfalcone: Edizioni della Laguna, 1998

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 50073270 LCCN: nr98030625

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie