Nicolás Cotugno Fanizzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nicolás Cotugno Fanizzi, S.D.B.
arcivescovo della Chiesa cattolica
Mons-nicolas-cotugno.jpg
Mons. Fanizzi, l'8 ottobre 2009.
Archbishop CoA PioM.svg
Titolo Montevideo
Incarichi attuali Arcivescovo emerito di Montevideo
Incarichi ricoperti Vescovo di Melo
Arcivescovo di Montevideo
Nato 21 settembre 1938 (76 anni) a Sesto San Giovanni
Ordinato presbitero 26 luglio 1967
Nominato vescovo 13 giugno 1996 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo 28 luglio 1996 dall'arcivescovo Francesco De Nittis
Elevato arcivescovo 4 dicembre 1998 da papa Giovanni Paolo II

Nicolás Cotugno Fanizzi (Sesto San Giovanni, 21 settembre 1938) è un arcivescovo cattolico italiano naturalizzato uruguaiano, dall'11 febbraio 2014 arcivescovo emerito di Montevideo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Sesto San Giovanni, in provincia ed arcidiocesi di Milano, il 21 settembre 1938.

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1957 professa i suoi voti nella Congregazione Salesiana in Italia, quindi prosegue gli studi in filosofia e teologia. Nel 1961 è inviato come missionario fidei donum in Uruguay. Nel 1964 si trasferisce in Cile, dove conclude il baccellierato in teologia.

Il 26 luglio 1967 è ordinato presbitero ed in seguito studia in Belgio, presso l'Università di Lovanio, per ottenere poi un dottorato in teologia dogmatica alla Pontificia Università Gregoriana a Roma.

Nel 1971 rientra in Uruguay e, dopo aver ricoperto diversi servizi per la congregazione salesiana, esercita come docente presso l'Istituto Teologico dell'Uruguay.

Ministero episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 giugno 1996 papa Giovanni Paolo II lo nomina vescovo di Melo; succede a Roberto Cáceres González, precedentemente dimessosi per raggiunti limiti di età. Riceve l'ordinazione episcopale il 28 luglio successivo dall'arcivescovo Francesco De Nittis, coconsacranti l'arcivescovo José Gottardi Cristelli ed il vescovo Roberto Cáceres González.

Il 4 dicembre 1998 lo stesso pontefice lo nomina arcivescovo metropolita di Montevideo; succede a José Gottardi Cristelli, dimessosi per raggiunti limiti di età.

L'11 febbraio 2014 papa Francesco accoglie la sua rinuncia al governo pastorale dell'arcidiocesi per raggiunti limiti di età; gli succede Daniel Fernando Sturla Berhouet.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Genealogia episcopale.

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Successione apostolica.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Melo Successore BishopCoA PioM.svg
Roberto Reinaldo Cáceres González 13 giugno 1996 - 4 dicembre 1998 Luis del Castillo Estrada, S.J.
Predecessore Arcivescovo di Montevideo Successore ArchbishopPallium PioM.svg
José Gottardi Cristelli, S.D.B. 4 dicembre 1998 - 11 febbraio 2014 Daniel Fernando Sturla Berhouet, S.D.B.
Controllo di autorità VIAF: 16452803 · LCCN: n94021713