Nick Cave and the Bad Seeds

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nick Cave and the Bad Seeds
La band in concerto nel 2004
La band in concerto nel 2004
Paese d'origine Australia Australia
Genere Alternative rock[1]
Post-punk[1]
Gothic rock
No wave
Periodo di attività 1983 – in attività
Etichetta Mute Records
Album pubblicati 19
Studio 15
Live 3
Raccolte 2
Gruppi e artisti correlati The Birthday Party
Einstürzende Neubauten
Dirty Three
The Gun Club
Grinderman
Sito web

I Nick Cave and the Bad Seeds sono un gruppo fondato nel 1983 dal cantautore australiano Nick Cave.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

La band nacque nel 1983, su iniziativa del cantante Nick Cave e del polistrumentista Mick Harvey, entrambi già membri della rock band The Birthday Party, scioltasi in quello stesso anno, con lo scopo di supportare la carriera solista, come cantautore, di Cave.

Ai due si aggiunsero il chitarrista Blixa Bargeld, membro della già nota band Einstürzende Neubauten, il chitarrista Hugo Race e il bassista Barry Adamson. Inizialmente la band si esibì col nome The Cavemen, cambiandolo dopo poco in Nick Cave and the Bad Seeds.

Nel 1984, uscì il primo album From Her to Eternity e Race lasciò la band, che si stabilì a Berlino Ovest, dove, nel 1985, realizzò The Firstborn Is Dead, e, nel 1986, in seguito all'entrata del batterista Thomas Wydler, Kicking Against the Pricks, album di reinterpretazioni di brani ispiratori di Cave, tra cui All Tomorrow's Parties dei The Velvet Underground e I'm Gonna Kill That Woman di John Lee Hooker.

Seguirono, nel 1986 l'album Your Funeral... My Trial e l'abbandono di Adamson, sostituito dal polistrumentista Roland Wolf e dal chitarrista Kid Congo Powers (già membro di Cramps e The Gun Club). Nel 1987 la band fece una comparsa nel film del regista tedesco Wim Wenders, in cui interpreta The Carny (dall'ultimo album) e From Her to Eternity.

Nel 1989, quindi, uscì Tender Prey, in cui è presente The Mercy Seat, uno dei brani più conosciuti della band, reinterpretato nel 2000 dal cantante statunitense Johnny Cash. L'anno successivo Cave si trasferì a San Paolo in Brasile per vivere con la fidanzata di allora. Venne così pubblicato The Good Son, seguito dalla defezione di Kid Congo Powers.

Per il successivo Henry's Dream, del 1992, entrarono nella band il bassista Martyn P. Casey e il tastierista Conway Savage. L'anno successivo, uscì l'album dal vivo Live Seeds, quindi, Cave tornò a Londra, per pubblicare, nel 1994, Let Love In. Dopo l'aggiunta del batterista Jim Sclavunos (già membro di Cramps e Sonic Youth), nel 1996, uscì Murder Ballads, discreto successo commerciale della band, grazie soprattutto al singolo in collaborazione con Kylie Minogue Where the Wild Roses Grow.

Il violinista Warren Ellis, già presente come collaboratore in Murder Ballads, entrò nella band per l'uscita, nel 1997, di The Boatman's Call. Nel 2001, uscì No More Shall We Part, quindi, due anni dopo, Nocturama. In quello stesso anno, dopo vent'anni di collaborazione, il chitarrista Blixa Bargeld uscì dalla band.

Rimpiazzato Bargeld con James Johnston, nel 2004 uscì il doppio Abattoir Blues/The Lyre of Orpheus, seguito dall'album di inediti B-sides & Rarities.

Nel 2007, quattro membri della band, Nick Cave, Warren Ellis, Martyn P. Casey e Jim Sclavunos, fondarono i Grinderman con cui pubblicarono due album.

Nel 2008, venne pubblicato, di nuovo dai The Bad Seeds, Dig, Lazarus, Dig!!!, in seguito alla cui uscita, dopo oltre vent'anni di collaborazione, il membro fondatore Mick Harvey abbandonò la band.

Il 19 febbraio 2013 esce Push the Sky Away, il primo album di studio di Nick Cave and the Bad Seeds senza Mick Harvey, pubblicato sotto l'etichetta discografica Bad Seeds Ltd.[2]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Formazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

Utilizzo nei film[modifica | modifica wikitesto]

La canzone O Children è inserita nel film Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1, del 2010, ed è ballata da Harry ed Hermione. La canzone People Ain't No Good è inserita nella colonna sonora del film d'animazione Shrek 2, del 2004.

La canzone Push the Sky Away è usata come sigla finale dell'episodio 1x11 Take the Ride, Pay the Toll della serie TV The Bridge.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Nick Cave and the Bad Seeds in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 23 febbraio 2013.
  2. ^ (EN) Thom Jurek, Push the Sky Away in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 23 febbraio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]