Nicholas Hawksmoor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nicholas Hawksmoor (1661? – 25 marzo 1736) è stato un architetto inglese.

Insieme a John Vanbrugh e Christopher Wren, Hawksmoor è considerato uno dei tre grandi architetti barocchi inglesi. Dal 1684 circa al 1700 circa Hawksmoor lavorò col suo maestro, appunto Wren, su progetti come l'ospedale di Chelsea, la Cattedrale di St. Paul, a Londra, l'Hampton Court Palace e l'ospedale di Greenwich. Lavorò anche con John Vanbrugh, aiutandolo a realizzare Blenheim Palace su commissione di John Churchill e Castle Howard per Charles Howard.

Nel 1702, Hawksmoor progettò la villa barocca di Easton Neston, nel Northamptonshire, per William Fermor. Si tratta dell'unica villa interamente realizzata da lui, sebbene Hawksmoor abbia ristrutturato Ockham House. Easton Neston, però, non fu completata secondo il suo progetto.

Hawksmoor firmò molti dei progetti di rinnovamento di Oxford, alcuni dei quali non furono realizzati. Progettò il Clarendon Building, ancora a Oxford, la Codrington Library e i nuovi edifici dell'All Souls College di Oxford; parte del Worcester College con George Clarke; la facciata su High Street del Queen's College e sei chiese di Londra. Progettò anche le torri occidentali dell'Abbazia di Westminster, sopra il portale medievale.

A differenza di molti suoi contemporanei più facoltosi, Hawksmoor non andò mai in Italia. Nei suoi progetti, però, c'è un'eco dei monumenti dell'antica Roma e della ricostruzione del Tempio di Salomone, oltre che dell'opera di Francesco Borromini.

Le sei chiese di Londra[modifica | modifica wikitesto]

Con una legge del 1711, il Parlamento britannico decise di realizzare cinquanta nuove chiese. Solo dodici di queste furono costruite, e sei si basano su progetti di Hawksmoor (che progettò anche le torri di altre due, St. John Horsleydown e St Luke Old Street. Le sei chiese sono le opere più famose di Hawksmoor. Si tratta di:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 32792692 LCCN: n50036415