Niceforo Blemmide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Niceforo Blemmide (Costantinopoli, 11971272) è stato uno scrittore bizantino del XIII secolo.

Nacque nel 1197 al Costantinopoli. Era il secondogenito di un medico. Dopo la conquista di Costantinopoli a opera dei Crociati nel 1204, emigrò in Asia Minore dove venne istruito a Prusa, Nicea, Smirne e Scamander. Blemmide studiò medicina, filosofia, teologia, matematica, astronomia, logica, e retorica. Quando finalmente iniziò la sua carriera ecclesiastica, ebbe una parte attiva nelle controversie teologiche tra la Chiesa Ortodossa Orientale e la Chiesa Cattolica Romana, scrivendo trattati sulla Processione dello Spirito Santo.

Blemmide fondò anche una scuola dove ebbe come allievi il Principe Teodoro II Laskaris e Giorgio Acropolite. Negli ultimi anni, Blemmide si fece monaco e si ritirò in un monastero che egli stesso aveva costruito a Efeso. Morì nel 1272.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Autobiographia (Curriculum Vitæ)
  • Epistula universalior
  • Epitome logica
  • Epitome physica
  • Expositio in Psalmos
  • De processione Spiritus Sancti
  • De regia pellice templo ejecta
  • De regis oficiis
  • Laudatio Sancti Ioanni Evangelistae
  • Orationes de vitae fine
  • Regia statua
  • Sermo ad monachos suos

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 32134390 LCCN: n85127284