Nicanor Zabaleta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nicanor Zabaleta (San Sebastián, 7 gennaio 1907San Juan, 31 marzo 1993) è stato un arpista spagnolo di fama mondiale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Zabaleta nasce a San Sebastián nel 1907. Nel 1914 suo padre, musicista dilettante, gli regala un'arpa acquistata in un negozio di antiquariato. Inizia presto a prendere lezioni da Vincenta Tormo de Calvo, del Conservatorio di Madrid, e da Luisa Menarguez. Nel 1925 inizia gli studi a Parigi, dove ha come insegnanti Marcel Tournier e Jacqueline Borot. Nel 1926 fa il suo esordio ufficiale in un concerto nella capitale francese. In seguito va negli Stati Uniti, e per la prima volta suona in America del nord nel 1934. Nel 1950 incontra in Porto Rico Graziela, la donna che avrebbe sposato nel 1952. Torna in Spagna e inizia a girare l'Europa. Negli anni tra il 1959 e il 1962 tiene una cattedra di arpa all'Accademia Musicale Chigiana di Siena. Il suo ultimo concerto si tiene a Madrid il 16 giugno 1992, quando la cagionevole salute di Zabaleta era già minata. Muore l'anno successivo, il 31 marzo 1993, a San Juan de Puerto Rico.

Ha suonato soprattutto musica del diciottesimo secolo, ma anche musica antica e moderna. Per lui hanno composto artisti come Alberto Ginastera, Darius Milhaud, Heitor Villa-Lobos, Walter Piston, Ernst Krenek, Joaquin Rodrigo. Si stima che abbia venduto circa tre milioni di dischi.[1].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X il Saggio - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X il Saggio
— 1964

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Biografia di Zabaleta dal sito di Allmusic

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 54411541