Niagara (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Niagara
Monroe teases Cotten in Niagara trailer 1.jpg
Marilyn Monroe e Joseph Cotten in una scena del film
Titolo originale Niagara
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1953
Durata 92 min
Colore technicolor
Audio sonoro
Genere thriller
Regia Henry Hathaway
Sceneggiatura Charles Brackett, Richard L. Breen, Walter Reisch
Produttore Charles Brackett per 20th Century Fox
Distribuzione (Italia) 20th Century Fox (1953)
Fotografia Joseph MacDonald
Montaggio Barbara McLean
Musiche Sol Kaplan
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Niagara è un film del 1953 diretto da Henry Hathaway.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jean Peters nel trailer del film

Una coppia di sposi formata da Polly (Molly nel doppiaggio italiano) e Ray Cutler decide di trascorrere la luna di miele, ritardata di tre anni per motivi economici, presso le cascate del Niagara. Una volta giunti a destinazione trovano lo chalet che avevano prenotato ancora occupato da un'altra coppia, formata da Rose e George Loomis, due coniugi in crisi matrimoniale, dovuta ai sospetti nutriti da quest'ultimo, che sospetta morbosamente che la moglie nasconda una relazione extraconiugale. Il sospetto di George si trasforma in certezza. Insieme all'amante, Rose sta mettendo a punto un piano per uccidere il marito, ma il progetto va in fumo: per difendersi, sarà infatti George a uccidere l'amante, prima di darsi alla macchia, facendo credere di essere morto.

Al momento del riconoscimento del cadavere ritrovato nelle acque del fiume Niagara, Rose deve quindi capire che la persona morta non è il marito, ma proprio l'amante. Sotto choc per la notizia, Rose viene ricoverata in ospedale. Una volta ripresasi dal trauma, fugge dall'ospedale e cerca di tornare in territorio statunitense, ma viene braccata dal marito, il quale, preso dalla disperazione, la strozza. George intraprende in seguito la fuga rubando un battello, sul quale fortuitamente si trova anche Polly. Inseguito dalla polizia, George punta verso le cascate: a causa di un'avaria il battello finisce preda delle fortissime correnti, che stanno per trascinare i due passeggeri verso il salto mortale. In un ultimo gesto di generosità, George riesce però a salvare la vita di Polly, sacrificando la propria. Mentre lui rimane sul battello che precipita verso l'abisso, la polizia porta al sicuro Polly in elicottero.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne girato alle cascate di Niagara e negli 20th Century Fox Studios situati a Los Angeles, California.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Nel film Marilyn canterà Kiss canzone di Lionel Newman e Haven Gillespie.[1]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni critici concordano nel dire che si tratti di un brutto film[2] ma l'interpretazione della protagonista, Marilyn Monroe passerà alla storia per due motivi: si tratta del suo primo film in technicolor ed è l'unico film in cui interpreta un personaggio malvagio.[3] Suscitò inoltre una certa attenzione l'abito scarlatto indossato da Marilyn Monroe in diverse scene del film.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne distribuito in varie nazioni, fra cui:[4]

La pellicola riscosse un grande successo al botteghino.

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

L'artista statunitense Andy Warhol si ispirò a questo film per la realizzazione delle serigrafie raffiguranti Marilyn Monroe.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michael Conway, Mark Ricci, M. D'Amico, Enrico Magrelli, tradotto da M. D'Amico, Gremese Editore, 1992, Marilyn Monroe, pag 92, ISBN 978-88-7605-696-3.
  2. ^ Morandini, p. 984
  3. ^ Enrico Giacovelli, Mariliyn Monroe vita carriera e film, pag 67, Lindau, 2009, ISBN 978-88-7180-861-1.
  4. ^ Info sulle date di uscita

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Morando Morandini, Laura Morandini e Mauro Tassi, Il Morandini 2010, Zanichelli, ISBN 978-88-08-30176-5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema