Ngô Quyền

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ngô Quyền (in Hán tự: 吳權; Đường Lâm, 12 marzo 897944) è stato un generale e sovrano vietnamita durante l'occupazione di Giao Châu, imperatore della dinastia Han nella Valle del Fiume Rosso che ora si trova nel nord del Viet Nam.

Nel 938, lui sconfisse nettamente i Cinesi nella famosa battaglia alla foce del fiume Bạch Đằng e mise fine a 1000 anni di dominazione dell'impero Cinese che era iniziato nel 111 a.C. sotto la dinastia Han.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ngô Quyền nacque nell'897 a Đường Lâm (oggi una frazione di Ba Vì), in una provincia a nord del Viet Nam, Ha Tay, vicino Hanoi. Era il figlio di Ngô Mân, un influente governatore di Annam durante l'occupazione della dinastia Tang. Suo padre era un accanito sostenitore di Phùng Hưng, il primo potente protettore di Annam (ovvero l'odierno Viet Nam allora regione dell'Impero Cinese) e del semi-autonomo legislatore quando la dinastia Tang era in declino.

Nel 931, Ngô Quyền sotto Dương Đình Nghệ scalò rapidamente i gradi militari e l'amministrazione governativa, e dal 934, fu promosso a generale da Ái Châu. Dopo che Dương Đình Nghệ venne assassinato in un complotto dei militari nel 938 guidati da un usurpatore chiamato Kiều Công Tiễn, prese il controllo dell'esercito e fu accettato molto calorosamente dal popolo. In quello stesso anno, le truppe di Ngô Quyền sconfissero il ribelle Kiều Công Tiễn e il nuovo generale assistette personalmente all'esecuzione dell'usurpatore. Quyền prese anche parte ad un'operazione militare per riprendere il controllo di Annam contro il nuovo successore della dinastia Han in una zona d'importanza strategica. Ngô Quyền prevedette le intenzioni dei Cinesi e rapidamente spostò le truppe e si preparò in fretta a condurre un'offensiva. La sua vittoria nella battaglia di Bach Dang aprì la via per l'indipendenza del Viet Nam.

Ngô Quyền divenne re e fu ufficialmente encomiato anche dalla Cina imperiale nel 939. Grazie al generale, Annam (il futuro Vietnam) guadagnò totalmente l'indipendenza, ottenendo anche una piena libertà governativa che sarà presente fino al XV secolo (facendo eccezione di un breve periodo di 20 anni sotto l'occupazione militare della dinastia Ming).

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie