New York Red Bulls

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
New York Red Bulls
Calcio Football pictogram.svg
New York Red Bulls.png
The Red Bulls
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Bianco Rosso Blu e Bianco.png Rosso e bianco
Dati societari
Città Seal of New York City.svg New York
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of the United States.svg U.S. Soccer Federation
Fondazione 1995
Proprietario Austria Red Bull GmbH
Allenatore Stati Uniti Mike Petke
Stadio Red Bull Arena
(25.000 posti)
Sito web www.newyorkredbulls.com
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

I New York Red Bulls sono una società calcistica della città statunitense di New York, fondata nel 1995. La squadra milita nella Major League Soccer (MLS) del campionato statunitense di calcio, dove ha giocato pressoché stabilmente: dalla sua introduzione nella stagione 1995, infatti, ha partecipato a 17 campionati di Major Soccer League. I New York Red Bulls sono attualmente una società della Red Bull GmbH (azienda produttrice di una nota bevanda energetica) dal 9 marzo 2006 che ha cambiato totalmente il nome della squadra da New York MetroStars a New York Red Bulls. La carica di presidente della squadra è la stessa (Red Bull GmbH). La sede della società è nella cittadina di Secaucus. La squadra disputa le partite in casa alla Red Bull Arena situata ad Harrison, un sobborgo di Newark, nel New Jersey.

Storia recente[modifica | modifica sorgente]

Prima della stagione calcistica 2006 (fino al 9 marzo 2006), la formazione prendeva il nome di New York MetroStars oppure New Jersey MetroStars e la maglia ufficiale della squadra era a strisce verticali rosso-nere (fuori casa, era bianca con motivi e loghi grigi).

Dopo l'acquisto della società da parte della franchigia austriaca Red Bull, azienda produttrice di una nota bevanda energetica, la squadra ha cambiato nome e colori ufficiali, scatenando le proteste di parte dei tifosi.

Ulteriori motivi di protesta da parte dei tifosi sono legati alla denominazione New York Red Bulls (o Red Bull New York): i sostenitori della squadra residenti nel New Jersey (dove attualmente la squadra gioca) non si sono infatti sentiti rappresentati dal nuovo nome della squadra (che cita solo la città di New York).

Per acquistare il team, la multinazionale austriaca ha speso cifre considerevoli, per la storia della Major League Soccer: 30 milioni di dollari per acquistare la squadra, e una settantina di milioni di dollari per metà della proprietà del nuovo stadio in costruzione a Harrison (New Jersey) (pronto nel 2008) e per i diritti di denominazione di quest'ultimo (nel nome dello stadio potrà comparire il marchio pubblicitario dell'azienda austriaca).

Storia passata[modifica | modifica sorgente]

Il miglior risultato della squadra nella MLS sono le semifinali, raggiunte nel 2000. La squadra ha anche raggiunto tre semifinali di US Open Cup, nel 1997, nel 1998 e nel 2000. La squadra newyorchese ha però un record: ha vinto il trofeo amichevole La Manga Cup, che si disputa nella cittadina spagnola de La Manga del Mar Menor, vicino a Murcia, ed è, ancora oggi, l'unica squadra statunitense ad aver vinto una coppa, seppur amichevole, fuori dal territorio nordamericano.

I calciatori più importanti e famosi ad aver militato nelle file dei New York Red Bulls sono stati Lothar Matthaus, Roberto Donadoni e Youri Djorkaeff. Sempre a New York hanno allenato famosi allenatori come Carlos Queiroz, Carlos Alberto Parreira e Bora Milutinović. Hanno giocato nei Red Bulls anche alcuni dei più conosciuti calciatori statunitensi come Tony Meola, Tim Howard e Eddie Pope.

La squadra rivale del club è quella del D.C. United, con la quale i Red Bulls giocano, annualmente, la Atlantic Cup, un trofeo minore messo in palio dalle due stesse squadre. Altre partite molto sentite sono quelle contro i Chicago Fire e i New England Revolution.

Divisa ufficiale[modifica | modifica sorgente]

La divisa ufficiale casalinga è composta da maglia rossa con rifiniture bianche e logo dello sponsor Red Bull sul petto, pantaloncini e calzettoni rossi. La seconda divisa è invece composta da maglia bianca con rifiniture nere e logo dello sponsor sul petto, con pantaloncini e calzettoni bianchi. Entrambe le divise sono prodotte dall'azienda tedesca Adidas.

Rosa 2013-2014[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
1 Stati Uniti P Kevin Hartman
2 Stati Uniti C Ian Christianson
3 Stati Uniti D Heath Pearce
4 Colombia D Jámison Olave
5 Svezia D Markus Holgersson
7 Costa Rica D Roy Miller
8 Inghilterra C Bradley Wright-Phillips
9 Argentina A Fabián Espíndola
10 Inghilterra C Lloyd Sam
11 Stati Uniti C Dax McCarty
12 Stati Uniti C Eric Alexander
13 Camerun C Marius Obekop
14 Francia A Thierry Henry (C)
15 Stati Uniti A Andre Akpan
N. Ruolo Giocatore
16 Stati Uniti C Connor Lade
17 Australia C Tim Cahill
18 Stati Uniti P Ryan Meara
19 Stati Uniti A Amando Moreno
21 Spagna C Rubén
22 Irlanda del Nord C Jonny Steele
24 Stati Uniti P Santiago Castano
25 Stati Uniti C Brandon Barklage
27 Giappone D Kosuke Kimura
29 Costa Rica A Josué Martínez
31 Stati Uniti P Luis Robles
88 Francia A Péguy Luyindula
92 Austria C Rafhael Domingues


Palmarès[modifica | modifica sorgente]

  • Troferi Minori


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio