New American Cyclopedia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
New American Cyclopedia
American cyclopaedia frontispiece.JPG
pagina del titolo dell'American Cyclopedia,1879
Autore D. Appleton & Company
1ª ed. originale 1857
Genere enciclopedia
Lingua originale inglese

La New American Cyclopedia, successivamente American Cyclopedia, è un'opera creata e pubblicata da D. Appleton & Company, stampata per la prima volta a New York nel 1857 in sedici volumi, tra il 1857 e il 1866.[1] I suoi primi redattori furono George Ripley e Charles A. Dana.[1]

La New American Cyclopedia era una enciclopedia generalista universale con un focus particolare su temi legati agli Stati Uniti. Poiché è stata creata nel corso degli anni che attraversano la guerra civile americana, il focus ed il tono degli articoli potevano cambiare drasticamente; per esempio, Jefferson Davis, il futuro presidente degli Stati Confederati d'America, è stato trattato a lungo come un soldato dell'esercito degli Stati Uniti e politico del Governo federale degli Stati Uniti.[1]

Un contributo importante è stato dato da Karl Marx, successivamente un corrispondente dall'Europa per il New York Tribune, che, sotto la suggestione dei redattori, ha presentato articoli sugli affari militari (per i quali egli può aver collaborato con Friedrich Engels).[2] Ha anche scritto un articolo biografico non amichevole su Simon Bolivar.[2][3]

La New American Cyclopedia è stata revisionata e ripubblicata come American Cyclopedia nel 1873.[4] C'è stato anche un annuario associato, Appletons' Annual cyclopaedia and register of important events of the year, dal 1861 al 1875.[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Charles Burnham, The New American Cyclopedia, 1857-1866: A Time Capsule of the 19th century in AE Database, Americana Exchange. URL consultato il September 3, 2012 (archiviato dall'url originale il September 3, 2012).
  2. ^ a b Mark Lindley, Marx and Engels on Music in MRZine, Monthly Review, August 18, 2010. URL consultato il August 18, 2010 (archiviato dall'url originale il September 3, 2012).
  3. ^ Karl Marx, Bolivar y Ponte, marxists.org, between December 1857 and January 8, 1858. URL consultato il August 18, 2010. First published in the New American Cyclopedia, Vol. III, 1858.
  4. ^ The American Cyclopedia 1873 in Miller's Paradise Islands (private website). URL consultato il August 18, 2010 (archiviato dall'url originale il September 3, 2012). Includes photograph of title page.
  5. ^ Appletons' annual cyclopaedia and register of important events of the year: 1862, New York, D. Appleton & Company, 1863, p. i.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

George Ripley e Charles Anderson Dana (a cura di), The American Cyclopedia, 2nd, New York, D. Appleton and Company, 1879.

The American Cyclopedia, 1879
Volume Da A
Volume 1 A Asher
Volume 2 Ashes Bowle
Volume 3 Bolan Pass Carmine
Volume 4 Carmona Coddington
Volume 5 Code Demotica
Volume 6 Dempster Everett
Volume 7 Evesham Glascock
Volume 8 Glasgow Hortense
Volume 9 Hortensius Kingslake
Volume 10 Kinglet Magnet
Volume 11 Magnetism Motril
Volume 12 Mott Pales
Volume 13 Palestine Printing
Volume 14 Prior Shoe
Volume 15 Shomer Trollope
Volume 16 Trombone Zymosis

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]