Nevil Shute

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nevil Shute

Nevil Shute (Ealing, 17 gennaio 1899Melbourne, 12 gennaio 1960) è stato un romanziere e ingegnere aeronautico britannico naturalizzato australiano dal 1950. Fu grande viaggiatore e prolifico scrittore, autore di oltre 25 romanzi.

È ricordato soprattutto come autore del romanzo post apocalittico L'ultima spiaggia (On the Beach, 1957), che fu adattato al cinema da Stanley Kramer nel film omonimo del 1959. Nel 2000 ne è stato tratto un remake per la regia di Russell Mulcahy. È autore anche di Una città come Alice, che ispirò l'omonimo film (1956) e nel 1981 una serie televisiva di produzione australiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu ingegnere aeronautico, specializzato nei Zeppelin. Lavorò per la de Havilland Aircraft Company nel 1922 e successivamente per la Airspeed.

Fu militare durante le due guerre mondiali, partecipando tra i volontari dei Royal Naval Volunteer Reserve allo sbarco in Normandia come corrispondente.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 7510005 LCCN: n50022830