Never Say Never (Justin Bieber)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Never Say Never
Never Say Never.jpg

Artista Justin Bieber
Featuring Jaden Smith
Tipo album Singolo
Pubblicazione 25 gennaio 2011
Durata 3:49
Album di provenienza Never Say Never: The Remixes
Genere Rhythm and blues
Pop
Etichetta Island Records, RBMG
Produttore The Messengers, Claudine Co
Certificazioni
Dischi d'oro Nuova Zelanda Nuova Zelanda[1]
(Vendite: 7.500+)
Dischi di platino Norvegia Norvegia[2]
(vendite: 10 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[3]
(Vendite: 1.000.000+)
Justin Bieber - cronologia
Singolo precedente
(2010)
Singolo successivo
(2011)

Never Say Never è una canzone del cantante canadese Justin Bieber, colonna sonora del film The Karate Kid - La leggenda continua. Di genere pop, contiene intermezzi rap e fonde elementi hip-hop. Justin Bieber è la voce solista nel brano, mentre Jaden Smith interviene come supporto con intermezzi rap. È stata rilasciata per il download digitale l'8 giugno 2010.

In origine Never Say Never era una demo eseguita dal cantante Travis Garland, scritta e prodotta da The Messengers e Omarr Rambert. Per motivi sconosciuti, è stato scelto Justin Bieber per registrare la canzone per il film. Il video musicale ufficiale, diretto da Honey (Laura Kelly e Nicholas Brooks), vede protagonisti Justin Bieber e Jaden Smith, che cantano la canzone e ballano a ritmo di musica in uno studio di registrazione; il video è intervallato dalle scene del film.

Never Say Never si è posizionata tra i primi venti singoli venduti in Canada, Norvegia e Nuova Zelanda, mentre ha raggiunto il forty-top negli Stati Uniti e in Australia.

Never Say Never è anche il nome di un film documentario sulla vita di Justin Bieber.

È uno dei video che ha ottenuto la certificazione Vevo.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è una "traccia motivazionale". Justin Bieber canta di una vita piena di avversità, con strofe come: «Non ho mai pensato che avrei potuto camminare attraverso il fuoco / non ho mai pensato che avrei potuto bruciarmi»; Jaden Smith fa riferimento a sé e alla sua famiglia, ad esempio rappando: «Sono nato da due stelle, perciò atterro sulla Luna»[4]. Jaden Smith fa anche riferimento a Luke Skywalker e Kobe Bryant.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2010-2011) Posizione
massima
Australia[5] 17
Austria 36
Belgio (Fiandre) 26
Belgio (Vallonia) 31
Brasile 98
Canada[5] 11
Francia 93
Irlanda[5] 40
Norvegia 18
Nuova Zelanda 20
Paesi Bassi 70
Regno Unito[5] 34
Repubblica Ceca 57
Stati Uniti[5] 8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Latest Gold / Platinum Singles
  2. ^ (NO) Certificazione Norvegia. URL consultato il 2 maggio 2013.
  3. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  4. ^ È figlio di Will Smith e Jada Pinkett, entrambi star di Hollywood.
  5. ^ a b c d e Somebody to Love su acharts.us. URL consultato il 16-08-2010.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica