Neurite ottica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Neurite ottica
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 377.3
ICD-10 (EN) H46

Per neurite ottica s'intende un'infiammazione grave del nervo ottico, che può comportare riduzione della vista fino all'ipovisione e alla cecità. Tale patologia, infatti, può giungere fino alla degenerazione del nervo ottico stesso, impedendo così la trasmissione dei segnali bioelettrici dalla retina alla corteccia cerebrale.

Epidemiologia[modifica | modifica wikitesto]

La malattia si manifesta principalmente nei giovani adulti[1], in un'età compresa tra i 18 e 50 anni.

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

Le cause sono di diversa natura; a livello sistemico (generale), la più comune risulta essere la sclerosi multipla, che causa un gonfiore del nervo ottico,[2]; ma tra le cause sono da annoverare anche altre malattie autoimmuni e infezioni virali, come la tubercolosi, neuromielite ottica o la sifilide. Tuttavia, ancora oggi esistono cause sconosciute.

Sintomatologia[modifica | modifica wikitesto]

Fra i sintomi il più grave è la perdita della vista, anche se nelle forme più lievi il disturbo è soltanto transitorio.

Terapia[modifica | modifica wikitesto]

Il trattamento è a base farmacologica: si somministrano corticosteroidi per via endovenosa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Zeid NA, Bhatti MT., Acute inflammatory demyelinating optic neuritis: evidence-based visual and neurological considerations in Neurologist., vol. 14, luglio 2008, pp. 207-223.
  2. ^ Shindler KS, Ventura E, Dutt M, Rostami A., Inflammatory demyelination induces axonal injury and retinal ganglion cell apoptosis in experimental optic neuritis. in Exp Eye Res., giugno 2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Peduzzi, Manuale d’oculistica terza edizione, Milano, McGraw-Hill, 2004, ISBN 978-88-386-2389-9.
  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina