Neues Rathaus (Hannover)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hannover (Bassa Sassonia, Germania: il Neues Rathaus
La facciata del Neues Rathaus di Hannover riflessa nelle acque del Maschteich
La facciata del Neues Rathaus di Hannover
Primo piano della facciata principale del Neues Rathaus di Hannover
Immagine in notturna del Neues Rathaus di Hannover

Il Neues Rathaus ("Municipio Nuovo") è uno storico edificio della Trammplatz di Hannover, in Germania, costruito in stile eclettico tra il 1901 e il 1913[1][2][3][4][5].
È sede dell'amministrazione cittadina[6], nonché uno dei monumenti-simbolo del capoluogo della Bassa Sassonia[4][6].

Si tratta di uno dei pochi monumenti cittadini che non furono danneggiati nel corso della seconda guerra mondiale.[4]

Ubicazione[modifica | modifica wikitesto]

Il Neues Rathaus nella parte meridionale del centro di Hannover[7], al nr. 2 di Trammplatz[2], nel Maschpark, di fronte ad un laghetto, il Maschteich[1][7], e nei pressi del Maschsee e lungo il corso del fiume Leine[4][7]. È situato vicino al Niedersächsisches Landesmuseum (il museo della Bassa Sassonia) e allo Sprengel-Museum e non lontano dal Niedersachsenstadion.[2][7]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio poggia su fondamenta costituite da 6.023/6.026 pali in legno di faggio.[1][2][3][4][5][7]

Presenta una cupola che raggiunge un'altezza di 100 metri e alla quale si può accedere tramite un ascensore.[1][2][7]
Al suo interno, si trovano, tra l'altro, quattro plastici che ricostruiscono la città di Hannover in quattro diverse fasi storiche (nel XVII secolo, prima e dopo la seconda guerra mondiale e nel XX secolo).[1][3][7] Tra i dipinti, da segnalare Il giuramento di fedeltà di Ferdinand Hodler, nella sala dedicata al pittore.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio fu costruito in un periodo in cui Hannover era ancora un regno.[3]

Fu eretto in una zona molto paludosa nei pressi del fiume Leine[4] e, per impedirne lo sprofondamento[4], furono utilizzati come fondamenta 6.023/6.026 pali in legno di faggio[1][2][3][4][5][7].

Il municipio fu inaugurato il 20 luglio 1913[3], alla presenza dell'imperatore Guglielmo II[3][4][5].
E proprio rivolgendosi all'imperatore, il presidente della città, Heinrich Tramm, esclamò durante l'inaugurazione: "Alles bar gezahlt, Majestät!"[3][4], ovvero "Pagato, tutto in contanti, maestà!".

Durante i bombardamenti sulla città nel corso della seconda guerra mondiale, l'edificio fu solamente sfiorata da un'unica bomba e, per questo motivo, si è conservato pressoché intatto.[4]

Il Neues Rathaus di Hannover in una cartolina d'epoca

Nel 2008, fu costruito un nuovo ascensore per permettere ai visitatori di salire fino alla cima della cupola, in sostituzione dell'ascensore precedente, vecchio di 97 anni.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g A.A.V.V., Guida Baedecker - Germania, Baedecker Verlag - De Agostini, Novara, 1992, p. 213
  2. ^ a b c d e f Egert-Romanowska - Omilanowska, Germania, Dorling Kindersley, London - Mondadori, Milano, 2000-2002, p. 431
  3. ^ a b c d e f g h Hannover.de: Neues Rathaus
  4. ^ a b c d e f g h i j k Stadthistorie Hannover
  5. ^ a b c d e Regional-Themenguide: Neues Rathaus
  6. ^ a b Hannover-Nightguide: Neues Rathaus
  7. ^ a b c d e f g h A.A.V.V., Germania Nord, Touring Club Italiano, Milano

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 52°22′02″N 9°44′15″E / 52.367222°N 9.7375°E52.367222; 9.7375