Netgear DG834

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Netgear DG834 (serie))
Netgear DG834G v3

DG834 è una serie di modem router ADSL prodotta dalla Netgear. I dispositivi possono essere collegati direttamente alla linea telefonica per stabilire una connessione Internet ADSL a banda larga con il fornitore di servizi internet e condividerla con altri apparecchi tramite le porte 802.3 Ethernet e (su molti modelli) tramite connessione wireless 802.11b/g.

Questo dispositivo è diffuso tra gli Internet Service Provider in quanto fornisce una soluzione tutto in uno (modem ADSL, router, firewall, switch) che risulta comodoa per gli utilizzatori domestici della banda larga.

Il DG834G è il prodotto più noto della serie, prodotto in 5 versioni, tutte con connessione Wi-Fi. Il DG834 (senza il suffisso G) è lo stesso prodotto ma senza Wi-Fi.

Il DG834GT è un prodotto similare - è simile al DG834G v2 o v3, ma ha il chipset Broadcom come il DG834G v4 e supporta l'Atheros Super G che permette di raggiungere la velocità di 108 Mbit/s (il doppio dello standard 802.11g). Nel Regno Unito molti router DG834GT sono stati forniti ai propri utenti da Sky Broadband e marchiati con il logo Sky. Sky ha in seguito fornito il router DG934G, che è un DG834G v3 su case nero.

Il modello DG834PN ha il Wi-Fi, ma senza antenne esterne. Ha 6 antenne interne e si riconosce facilmente dalla cupola blu in cima al case.

Informazioni[modifica | modifica sorgente]

Il DG834G è stato prodotto in cinque versioni: il DG834G (chiamato anche DG834G v1), il DG834G v2, il DG834G v3, il DG834G v4 e il DG834 v5 (anche chiamato DG834GNA per il Nord America). Le prime tre versioni avevano un processore TI-AR7 (MIPS32), 16 MB di SDRAM e 4 MB di memoria flash. Il DG834G v4 ha il chipset Broadcom BCM6348 V0.7. Il DG834G v5 introduce il supporto per il Wi-Fi Protected Setup e inoltre introduce un pulsante sul router per accendere e spegnere la sezione Wi-Fi. I router eseguono una versione embedded di Linux con BusyBox e le applicazioni Netgear basate su Perl.

Personalizzazione[modifica | modifica sorgente]

Mentre l'interfaccia web del router permette poca personalizzazione è possibile mettere il router nella modalità di Debug usando l'indirizzo http://192.168.0.1/setup.cgi?todo=debug[1][2] che permette agli utenti di connettersi direttamente via Telnet alla versione di Linux integrata nell'apparecchio. Ciò ha portato alla sua popolarità tra gli appassionati in quanto fornisce un'alternativa più economica ai router completi basati su Linux. È anche possibile rimpiazzare il firmware contenuto per i chipset TI-AR7 e Broadcom con OpenWrt[3]

Impostazioni di Default[modifica | modifica sorgente]

  • Indirizzo IP: 192.168.0.1
  • Nome Utente: admin
  • Password: password

Specifiche Tecniche[modifica | modifica sorgente]

  • Switch Ethernet a 4 porte 10/100 Mbit/s
  • Access Point Wireless (802.11b+g) (non per il modello DG834)
  • Modem ADSL/ADSL2/ADSL2+
  • Firewall (come quello del DG834G v5 limitato a 20 regole)
  • Router

Differenze tra le varie revisioni/versioni[modifica | modifica sorgente]

  • DG834G v1: prima release. Antenna nera removibile, utilizza il connettore RP-SMA. Alimentatore da 15V AC.
  • DG834G v2: nuovo design più piccolo. Antenna bianca removibile. Alimentazione differente dalla v1, nonostante sia elettricamente compatibie (usa lo stesso firmware della v1).
  • DG834G v3:
    • Costruzione RoHS-compliant.
    • Estende le opzioni di crittografia Wireless includendo:
      • WPA2-PSK (Wi-Fi Protected Access 2 with Pre-Shared Key)
      • WPA-PSK + WPA2-PSK
      • WPA2-802.1x
      • WPA-802.1x + WPA2-802.1x
    • Aggiunge la pagina "Impostazioni avanzate Wireless" che permette di utilizzare varie modalità Bridge e Repeater.
    • Rimuove il controllo parentale e il servizio Trend Micro Security.
    • Aggiunge la modalità PPPoE relay.
    • Incrementa la velocità di sincronizzazione su linee buone/brevi.
    • Antenna bianca removibile
  • DG834G v4: antenna non removibile. Ora utilizza la CPU Broadcom (prima era Texas Instruments), lo switch Ethernet è ora Broadcom (prima era Marvell) e anche il modulo Wi-Fi è brandizzato Broadcom (prima era Texas Instruments). I led frontali di connessione sono ora due: uno per la connessione alla portante, l'altra per il collegamento PPP. I 4 led Ethernet si trovano ora sulla sinistra del pannello anteriore - tutti i modelli precedenti li avevano a destra.
  • DG834G v5: l'antenna fissa si trova ora sulla destra (quando guardato frontalmente) - tutti i precedenti modelli l'avevano sulla sinistra. Ha tre pulsanti: uno per l'alimentazione, uno per il Push 'n' connect usando il Wi-Fi Protected Setup e uno per accendere e spegnere il modulo wireless. Per effettuare il reset dell'apparecchio è necessario tenere premuti contemporaneamente i due bottoni superiori per circa 6 secondi, fino a quando il led di accensione non lampeggia. La CPU utilizzata è una Conexant CX94610, basata su architettura ARM (tutti i modelli precedenti hanno usato architettura MIPS). Con il firmware 6.00.25 era stata anche introdotta la funzionalità Quality of Service ma con il successivo 1.6.01.34 Quality of Service e Wireless Distribution System non sono più disponibili.
  • DGN2200: supporta lo standard wireless IEEE 802.11n, è il primo modem router con porta USB 2.0 per la condivisione di file (hard disk esterni, hub, pen drive USB) in rete Intranet e Internet.
    La velocità di download dei file condivisi è limitata a 4-5 megabit/sec., anche in assenza di connessione Internet, a causa di un limite costruttivo comune ad altri non-NAS. per il collegamento fra la porta USB e quelle Ethernet, sia con connessione Ethernet con dispositivi esterni, sia Ethernet-Powerline (connessione di un cavo Ethernet fra modem e una coppia di adattatori Powerline).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Netgear DG834G telnet
  2. ^ DG834G Embedded Linux
  3. ^ OpenWrtDocs/Hardware/Netgear/DG834GT

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]