Nero Brillante BN

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nero Brillante BN
Nero Brillante BN
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C28H17N5Na4O14S4
Massa molecolare (u) 867,69 g/mol
Numero CAS [2519-30-4]
Indicazioni di sicurezza
Frasi H ---
Consigli P --- [1]

Il Nero Brillante BN (o Nero Brillante PN, Nero PN, E151) è un colorante sintetico nero azoico. Solubile in acqua, lo si trova solitamente nel sale tetrasodico, ma anche nei sali di calcio e potassio, sotto forma di polvere o granuli.

Uso[modifica | modifica sorgente]

Il Nero Brillante è usato, seppur limitatamente, nelle decorazioni alimentari, nei dessert, nelle caramelle, nei gelati, nella mostarda, nella marmellata, nelle bibite, nel surimi ed in altri cibi.

Patologie[modifica | modifica sorgente]

Sembra causare reazioni allergiche ed intolleranze alimentari, specialmente nei soggetti intolleranti all'aspirina. In quanto liberatore di istamina, può peggiorare l'asma.

In combinazione con i benzoati (E210-215) è causa di iperacidità nei bambini.
La dose giornaliera consigliata è piuttosto bassa (1-5 mg per kg di peso corporeo) in quanto nell'intestino può esser trasformato in composti nocivi.

Permessi[modifica | modifica sorgente]

Il Nero Brillante è uno dei coloranti che il Gruppo di supporto per i bambini iperattivi (Hyperactive Children's Support Group) consiglia di eliminare dalla dieta dei bambini.

Il suo uso è proibito in Canada, Stati Uniti, Finlandia, Giappone, e Norvegia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 14.09.2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]